Cerca

Ma Terzi da che parte sta? Assolve gli inglesi per il blitz

Caso Lamolinara, titolare della Farnesina parla al Senato dell'operazione: "Ritardo nella comunicazione non fu intenzionale"

Ma Terzi da che parte sta? Assolve gli inglesi per il blitz

Il ministro degli Esteri britannico, Hague, ha assicurato la "non intenzionalità della tardiva comunicazione all'Italia del blitz in Nigeria, un ritardo che non è stato dettato "dal timore che l'Italia potesse opporsi". Questo è quanto ha sostenuto nella sua informativa al Senato il ministro degli Esteri, Giulio Terzi, che però non spiega i motivi per i quali non sono state avvertite le nostre autorità del blitz in cui è rimasto ucciso il nostro connazionale Franco Lamolinara. Il titolare della Farnesina ha chiarito poi che "è massimo l'impegno del governo per fare chiarezza" e che la volontà è quella "di procedere con totale trasparenza, condividiendo con il Parlamento le informazioni di cui disponiamo".


"Non voleva fare l'eroe" - "Franco Lamolinara - ha proseguito il ministro - non voleva fare l'eroe, apparteneva, come ha detto il presidente della Repubblica, a quella schiera di italiani che fanno onore al nostro Paese. Noi tutti siamo profondamente colpiti da questa tragedia che ci ha messo di fronte ad una realtà di tanti italiani che lavorano in zone a rischio".

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dbell56

    14 Marzo 2012 - 09:09

    Terzi, con evidenza, non vuole inimicarsi gli inglesi viste le difficoltà che abbiamo in India con i nostri marò. L'Inghilterra è ancora molto influente, diplomaticamente e non solo, in quel paese lontano e, in relazione a questa forte influenza, può dare una mano importantissima per risolvere il problema relativo ai nostri due militare lì imprigionati. Quindi le posizioni del governo non sono da biasimare, visto anche il proficuo incontro che il nostro premier ha avuto con Cameron proprio a Londra, rivelatosi importantissimo e profiquo proprio per rompere a livello europeo, l'egemonia franco-tedesca. Insomma, la situazione è piuttosto ingarbugliata per cui fa bene Terzi a mantenersi in equilibrio in tal modo. Non è sicuramente da pavidi ma da saggi tale comportamento, a mio modestissimo parere.

    Report

    Rispondi

  • allerria

    14 Marzo 2012 - 07:07

    ma c'è da chiedersi da che parte stà l'intero governo,dalla parte nostra o servi delle banche anglo-americane?

    Report

    Rispondi

  • wall

    13 Marzo 2012 - 22:10

    ..come le promesse che gli inglesi fecero se l'italia dava la resa.......ci avrebbero lasciato i confini sul lato della francia e quelli della ex jugoslavia.........abbiamo visto che fine le nostre sacre terre hanno fatto ; in mano allo straniero. Ancora oggi ci domandiamo perchè queste forze d'azione inglesi non ci hanno comunicato le loro intenzioni. Questo vuol dire che non contiamo un bel nulla. Bene hanno fatto ...questi inglesi su questi nigeriani che prevaricano i loro stessi simili e prendono ostaggi come nel caso di un nostro connazionale per ricavarci dei soldi. Ma in italia rapire le persone...non è legale; allora perchè questi banditi nigeriano possono..............chiudere rapporti con queste popolazioni oppure ci si deve far rispettare se toccano un nostro connazionale.ma fino alla sua morte..chi sapeva di questo rapimento!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • dicocomelapenso

    13 Marzo 2012 - 21:09

    Lugano64, ma lei arriva a capire che, con la loro inettitudine, gli inglesi tanto bravi hanno ucciso i due ostaggi?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog