Cerca

Sbafa champagne e ostriche Emiliano non lascia e sfotte

Il sindaco Pd di Bari sul regalo degli imprenditori arrestati per appalti dubbi: "Non mi dimetto. L'anno prossimo verdure"

Sbafa champagne e ostriche Emiliano non lascia e sfotte

Ostriche, champagne e cozze pelose (che per i palati pugliesi non hanno da invidiare nulla alle ostriche). E' questo il pacco natalizio che sta inguaiando il sindaco di Bari Michele Emiliano. A mandarglielo erano stati gli imprenditori Gerardo e Daniele Degennaro, finiti al gabbio in un'indagine su appalti in odore di corruzione insieme a cinque tecnici comunali e regionali. Il primo cittadini ha accettato e gradito, sbafando e bevendo. Il pacco è finito nelle carte dell'indagine e così pure il sindaco, che comunque non risulta indagato. Una situazione a dir poco imbarazzante, alla quale Emiliano ha replicato con un paio di battute: "L'anno prossimo al cenone solo verdure" e "Se a un sindaco del Nord avessero regalato un culatello, sarebbe successo tutto questo?" (la risposta, caro sindaco, sarebbe sì se a regalare il culatello fosse stato un imprenditore vincitore di appalti dubbi e finito in manette). Emiliano ha poi fatto mea culpa sui social network, replicando nel merito ai tanti messaggi messi in rete su Facebook e su Twitter dagli elettori pugliesi. Ma di dimettersi, ovviamente, nemmeno a parlarne.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tonipier

    17 Marzo 2012 - 09:09

    L'ITALIA , La PUGLIA, in mano a colabrodi....in un reggimento politico serio rigoroso non dovrebbe essere consentito di cittadinanza ad arroganti ex giustizialisti alla Masaniello di tale specie.

    Report

    Rispondi

  • guidoboc

    17 Marzo 2012 - 09:09

    Favoritismi appalti e parenti .Vedremo come si evolvera'.

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    16 Marzo 2012 - 22:10

    "Non mi dimetto. L'anno prossimo verdure" .... te credo co quello che costano!

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    16 Marzo 2012 - 22:10

    la faccia è sempre la stessa, le scuse sempre le stesse, le dimissioni .... mai! Sono sempre gli altri che per opportunità le devono dare .... Così come "gli altri lo dicono agli altri" .... nulla cambia, ma, aumentando il rischio dell'intrallazzo, aumenta la mazzetta o il valore del "regalo volontario" ... perchè adesso così si chiama! E poi il pesce era fresco, il fritto misto irresistibile .. da leccarsi i baffi e persino la barba.. come resistere?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog