Cerca

Sul web nomi dei passeggeri crollano i voli di Stato

Chi usa gli Airbus e i Falcon viene registrato e messo sul sito di palazzo Chigi. Nei primi 2 mesi del 2012, 300 ore di volo contro 600 del 2011

Sul web nomi dei passeggeri crollano i voli di Stato

Nella flotta dei cosiddetti "voli di Stato", operati dal 31esimo stormo dell'Aeronautica militare, ci sono due Airbus A319CJ, due Falcon 900 e due Falcon 50. Da quattro mesi a questa parte, passano più tempo a terra che in volo, con il monte ore di utilizzo che si è ridotto a 300 nei primi due mesi del 2012, a fronte delle 600 del 2011 e delle 900 del 2010. Un calo dal quale il governo Monti si attende un risparmio annuo di circa 23 milioni di euro, e che è merito delle regole ferree imposto dal premier sull'utilizzo dei voli di Stato. Oggi, chi utilizza gli airbus o i Falcon viene registrato e la sua identità finisce sul sito web di Palazzo Chigi, con tanto di destinazione del viaggio. Conseguenza, stop all'uso indiscriminato, per non dire personale, degli aerei come accaduto in passato. Gran parte delle ore di vole le ha fatte lo stesso Monti per andare e tornare da Strasburgo e Bruxelles, per andare negli usa da Obama, in Europa da Merkel e Cameron e in Libia. Le altre il ministro degli Esteri Giulio terzi (che recentemente si è recato in India per la vicenda dei due marò) e quello della Difesa Giampaolo Di Paola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • brunicione

    27 Ottobre 2012 - 09:09

    Quanto ci costa tenere a terra una flotta Aerea??? Perchè anche Monti e Terzi, non volano con voli di linea, allora si che risparmiamo.

    Report

    Rispondi

  • Tina Ferrari

    17 Marzo 2012 - 20:08

    Bisogna avere meno Stato, non piu' Stato. Finche tutto, dalla sanita' alle pensioni ai vari appalti, sono in mano alla politica, non ne verremo fuori. Indagarli e' inutile, spendiamo altri soldi . Noi italiani ci siamo fatti imbambolare anche dall'ultimo referendum, l'acqua e' pubblica, eccome no!! Le municipalizzate rendono un sacco di denaro, e trovano posti di lavoro agli amici. Cosa dire, se siamo degli imbecilli, ci sta bene.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    17 Marzo 2012 - 14:02

    Il divieto è stato voluto da Berlusconi ,come decreto del Settembre 2011.Già una volta ti ho mandato il link,ma vedo che continui a dire le solite falsità.La tua solita abitudine.Piuttosto fattti vedere sugli articoli che spiegano quanto è ladra la sinistra.

    Report

    Rispondi

  • fossog

    17 Marzo 2012 - 14:02

    Questo si chiama TRASPARENZA... è il metodo migliore, conosciuto anche dai cittadini, per mettere sotto controllo l'immoralità di chi in politica ruba civiltà e denaro al popolo. Il metodo che dovrebbe essere applicato in TUTTA l'amministrazione statale, A PARTIRE DAGLI APPALTI e dalla loro assegnazione. Monti però fà solo le BRICIOLE, anche perchè il potere in questo miserabile stato gestito da incivili è stato spezzettato, e su una singola decisione intervengono in tanti e camuffano le truffe. MONTI, TIRA FUORI LA TESTA DAL GUSCIO, il politically correct è solo COPERTURA DEI LADRI E DEGLI IMMORALI.... Monti ha un'età, prossima a dover tirare le conclusioni della sua vita, che dovrebbe suggerirgli di alzare un pò il saldo morale e personale degli anni che ha passato sulla terra, NO ? Se non lo fà lui e non lo fà ora, cosa ci vuole allora ? un marziano ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog