Cerca

Al Prof salta la mosca al naso "Giornali non dicono il vero"

Il premier replica a Libero, Corriere e Sole su liberalizzazioni e sul lavoro: "Data immagine distorta alla pubblica opinione"

Al Prof salta la mosca al naso "Giornali non dicono il vero"

Il direttore di Libero Maurizio Belpietro che dice che di epocale nella riforma del lavora c'è solo la presa in giro. Il Corriere della Sera lo attacca sulle liberalizzazioni, dicendo di essersi fatto bloccare dalle lobby. Il Sole 24 Ore, invece, critica le sue mosse per la riforma del mercato del lavoro, sostenendo che non si discostino molto da quanto fatto negli ultimi anni dai governi di centrodestra e di centrosinistra. E al prof Mario Monti salta la mosca al naso. Alla Fiera di Rho-Pero, alle porte di Milano, in occasione del convegno di Confindustria, il presidente del Consiglio risponde senza peli sulla lingua all’editorialista del Corriere della Sera, Francesco Giavazzi, che oggi sul quotidiano parla delle liberalizzazioni come di una carta bruciata. "Non accetto questa affermazione - dice dal palco del convegno Cambia Italia - perchè non è bruciata. Avrò modo di rappresentare alla stampa il contenuto delle liberalizzazioni, capisco che qualche lettore possa essere stato deluso nel leggere giorno dopo giorno che taxi, farmacisti, notai e avvocati intervenivano sul governo. Ma come rsulterà chiaro fra qualche giorno, il governo ha usato tutti gli elementi per ristabilire il quantum di liberalizzazioni". Il premier, poi, allarga le sue critiche alla carta stampata tout court, rea a suo dire di aver dato un immagine talvolta distorta dell'operato suo e del suo governo, tanto in materia di liberalizzazoni, quanto in tema di lavoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    17 Marzo 2012 - 19:07

    Monti puo' piacere o meno, ma, almeno, per il momento ci ha salvato. Il seguito....da seguire.

    Report

    Rispondi

  • marari

    17 Marzo 2012 - 14:02

    è talmente pieno di sé e crede che abbiano tutti l'anello al naso come le mucche. Ma purtroppo per lui, vi sono persone come Belpietro e Giavazzi che hanno sgamato e contrastano. Spero che anche i politici (dei quali ho fiducia zero) si sveglino e diano una virata perché anche il sistema Monti è malato e ancor più di parte.

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    17 Marzo 2012 - 14:02

    Un altro parolaio che parla parla parla e parla senza concludere mai nulla.

    Report

    Rispondi

  • paolino pierino

    17 Marzo 2012 - 14:02

    Ecco che da oggi si scopre il vero volto del dittatore nominato Monti se osi criticare le sue cazzate si inviperisce e arriva quasi all'offesa sempre Bocconiana attacca i giornalisti rei di non leccargli il culo pubblicando giustamente tutte le tasse e le ruberie che attua e attuerà ritiene che lo si debba osannare quale salvatore della patria dovrebbe prima spiegare questa mezza sega di Prof. come mai il debito pubblico con un sifatto fenomeno al governo è aumentato in tre mesi del suo regime con il suo operato di 40 miliardi di Euro Monti e la sua presuntuosa squadra sono vomitevoli.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog