Cerca

Bechis: Rutelli trasparente? Dica che spaghetti mangia

Cicciobello aveva una carta di credito della Margherita, che ha distrutto quando ha creato l'Api. Ora tiri fuori gli estratti conto

Bechis: Rutelli trasparente? Dica che spaghetti mangia

Giustamente Francesco Rutelli è impegnato in un'operazione trasparenza sui bilanci della Margherita. E ha pure assoldato la Kpmg, uno dei colossi dei revisori dei conti, per dargli una mano. Grazie al primo lavoro abbiamo conosciuto le spese della carta di credito di Luigi Lusi intestata alla Margherita. Da lì sono venuti fuori i viaggi all'estero con famiglia, le vacanze, i week end e i celebri spaghettini al caviale da 180 euro. Ma Lusi non era l'unico a utilizzare una carta di credito intestata al partito. E' stato lo stesso Rutelli ad ammettere di averne avuta una, che avrebbe distrutto e restituito allo stesso Lusi non appena fondato il suo nuovo partito, Alleanza per l'Italia. Curiosamente fra le carte divulgate della Kpmg non ci sono gli estratti conto della carta "aziendale" di Rutelli. Chissà se il partito gli pagava i pasti e gli alberghi, quando, dove e come e di che tipo di spaghettini si trattava in quel caso. Su questo buio pesto. Come su eventuali altre carte di credito eventualmente in possesso di altri leader della Margherita. Insomma, è una trasparenza a macchia di leopardo, che sembra più adatta a un regolamento di conti che a un'operazione verità sui bilanci dei partiti.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • romanotto

    22 Marzo 2012 - 14:02

    A proposito degli articoli dell'Espresso sul caso Lusi, perché nessuno ancora scrive quello che i miei amici dell’aquilano dicono essere a conoscenza di tutti, ovvero che uno dei due autori dell'inchiesta (Primo De Nicola, nativo di Castel del Monte, L'Aquila) è un "lusino", cioé un amico dei Lusi fin da ragazzo, a partire dal fratello Antonino, che è la vera autorità, non solo per motivi di anzianità, della famiglia dell'ormai celebre senatore. Così – per chi avesse ancora dei dubbi - si capisce ancora meglio la contiguità tra la fonte “lusina” e l’autore dell’articolo.

    Report

    Rispondi

  • perfido

    21 Marzo 2012 - 11:11

    un mio vecchio amico : caro perfido, ricordati che il più pulito dei puliti, ha la ROGNA. Saluti.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    21 Marzo 2012 - 11:11

    ma soprattutto, di che colore sono i calzini che indossa e, qualora fumasse, se lo fa camminando avanti indietro, nervosamente: sicuri indizi di colpevolezza.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    21 Marzo 2012 - 09:09

    ed infatti, il ponte non si farà. Per cui, chi era più credibile, Rutelli o il Fanfarone?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog