Cerca

Grillo Dopo "Fornero al cimitero" di Diliberto il comico mette il premier nella cassa da morto

Nella gara a chi la spara più grossa contro il governo irrompe il leader del Movimento a 5 Stelle con una macabra vignetta sul suo blog

Grillo Dopo "Fornero al cimitero" di Diliberto il comico mette il premier nella cassa da morto

Prima il segretario della Cgil, Susanna Camusso, che ha assicurato di scatenare il caos se l'articolo 18 sarà modificato come annunciato dal governo. Poi Tonino Di Pietro, che si è detto pronto a scatenare un "Vietnam parlamentare" (non si capisce come, viste le scarse munizioni di cui dispone). Mettiamoci pure la sciura (per dirla alla milanese) con la scritta "La Fornero al cimitero". Nella gara a chi la spara più grossa non poteva mancare il comico a 5 Stelle, Beppe Grillo, che le parole grosse non se l'è mai fatte mancare. Questa volta, però, ha preferito una vignetta (non starà mica copiando lo stile di Libero?), caricandola sul suo blog: mostra Mario Monti in una bara di legno con sopra scritto "articolo 18".  Sotto, un breve commento: "Vedendo Rigor Montis - soprannome in questo caso perfettamente adeguato alla vignetta -  spiegare che togliendo i diritti ai lavoratori ritorneranno gli investimenti stranieri in Italia mi sento preso per il culo. Crediamo davvero che un'azienda del Wisconsin o del Texas si precipiterà in Italia perché finalmente sarà libera di licenziare un bergamasco o un pugliese?".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    23 Marzo 2012 - 12:12

    E' chiaro che l'immagine - che poteva evitarsi - vuol dire che l'art.18 puo' rappresentare la fine del governo Monti. Io non credo ma la delusione é forte. Ai meriti aggiunge un grosso demerito. Chi gli ha giuocato il tiro nell'obbligarlo a fare una fesseria? Chi grida 'bravo, bene, bis' e sta dalla parte retriva della società: Alfano. Gli manca il quid ma molto ancora: schierarsi contro il mondo del lavoro, vuol dire perdere le elezioni malamente soprattutto quando il lavoro é il primo problema, é un argomento di angoscia e di abbassamento sociale.. Bravo, Bene, Bis. Gli avversari ringraziano.

    Report

    Rispondi

  • emiron

    23 Marzo 2012 - 10:10

    Germania e Francia, ma soprattutto la prima, hanno un concorrente in meno...

    Report

    Rispondi

  • paolino pierino

    23 Marzo 2012 - 09:09

    Vorrei suggerire al lettore che accusa di terrorismo vignettistico Grillo,premetto che non lo stimo affatto che, il vero terrorismo economico e morale da oltre cento giorni lo sta attuando un dittatore di nome Monti con la sua squadra di imprvvisati massoni e patacca, mai votato solo nominato da un certo Napolitano antidemocratico ribaltonista contro la sua tanto sbandieta costituzione :Chiarito questo punto ricordo che questi Prof.-del czz chi sa fa chi non sa insegna ad oggi hanno solo applicato il metodi di tassare tassarre tassare non hanno tagliato per nulla le inumerevoli spese dello stato e con la loro capacità sbandierata e con il loro leccaculismo la loro faccia di mer....kel in tre mesi con le loro direttive defne del monopoli ci hanno indebitati ulteriormente portando il debito pubblico piu alto di oltre 40 miliardi di Euro il PIL è in ritirata lo spread ieri era sopra ai 320 punti te capi coyotes chi deve coricarsi e rimanere nella bara.!!!!Manca ancora l'art 18

    Report

    Rispondi

  • girnava

    23 Marzo 2012 - 09:09

    Perchè non avete pubblicato il mio precedente commento?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog