Cerca

Bechis: impero a scatole cinesi per il deputato di Bersani

L'onorevole Pietro Tidei dichiara 214mila euro ma possiede 133 fabbricati e 81 terreni. I misteri degli intrecci societari

Bechis: impero a scatole cinesi per il deputato di Bersani

Anche il Partito democratico ha il suo Silvio Berlusconi. Si chiama Pietro Tidei, bersaniano eletto a Civitavecchia (di cui è stato sindaco), onorevole e
componente della Commissione Giustizia, dichiara "appena" 214 mila euro ma ha un tesoro effettivo di 133 fabbricati e 81 terreni. E un intrecco societario a scatole cinesi con cui controlla un piccolo impero finanziario. Una trentina di società per azioni attive nel campo dell'energia, delle costruzioni e della gestione immobiliare. Qualche società è controllata interamente, altre sono semplicemente partecipate e gestite insieme ad un paio di altre famiglie di Civitavecchia. Quasi tutte (quelle interamente dei Tidei come quelle solo partecipate dalla moglie e dai figli) però hanno la sede sociale nello stesso luogo: a Roma, in via Vittoria Colonna 40. Su Tidei finora ben pochi riflettori, ma da quando si è iniziato a parlare il Pd e Bersani hanno dato prova di nervosismo.


Leggi l'articolo di Franco Bechis
su Libero in edicola oggi, domenica 25 marzo

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • federossa

    25 Marzo 2012 - 15:03

    Chissà quale era l'occupazione del BERSANI, prima di dedicarsi alla politica.

    Report

    Rispondi

blog