Cerca

La Gabanelli sfida Fornero "Rinunci al retributivo"

Pensioni, a Report Milena dura con il ministro: "Retributivo un privilegio? E perché allora non ci rinuncia?"

La Gabanelli sfida Fornero "Rinunci al retributivo"

Le ricongiunzioni previdenziali sono l'incubo di quei lavoratori che negli anni sono passati (volontariamente o no) dal pubblico impiego al privato: per ricongiungere i versamenti previdenziali nell'Inps devono pagare ingenti somme all'ente previdenziale, senza perdere la pensione ma prendendo di meno. La legge, voluta dal governo Berlusconi per evitare abusi, è stata condivisa e difesa dal ministro del Welfare Elsa Fornero: quelle pensioni, calcolate in base al sistema retributivo, sono un "privilegio". Peccato che anche lei ne stia approfittando e non abbia alcuna intenzione, per il momento, di rinunciarci. Ecco perché Milena Gabanelli, nell'ultima puntata di Report, è partita all'attacco: "Le vigliaccate andrebbero chiamate con il loro nome - ha spiegato senza peli sulla lingua la giornalista di Raitre -. La differenza fra 1.200 euro e 800 per un pensionato che non ha niente altro, è quella che passa  fra la povertà e la dignità". "Bene - incalza a proposito delle ricongiunzioni previdenziali -, intanto che ripensa a questa norma, e speriamo che ci ripensi per questo gruppo di persone, per questo gruppo di pensionati coinvolti in queste ricongiunzioni e diciamo non sappiamo che numero sono ma sono migliaia, intanto che dice 'fate sacrifici', ne faccia uno anche lei e rinunci al retributivo".


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • libero

    27 Marzo 2012 - 10:10

    dal frullatore della ''classe'' dirigenziale ,in un modo o nell'altro escono fuori sempre dei cialtroni che senza offesa per il sedere,hannotragicamente per noi e solo per noi,la faccia come il c..........lo chiedendo scusa per l'espressione licenziosa,ma quando ci vuole,ci vuole. La Fornero rappresenta degnamente tutti i suoi compagni di governo,che strapagati,dall'alto dello scanno gestatorio,hanno solo saputo togliere agli italiani e non a tagliare dove e' necessaria la mannaia,nonostante le pusillanimi proclami, coram populo. Invece di raccontarci la favola che siamo vissuti (noi e non loro),al di sopra delle nostre possibilita',perche' non svelano al parlamentro e ai cittadini,quanti miliasrdi di debito dobbiamo rimborsare alla Morgan Stanley,per aver utilizzato i famigerati derivati,per falsificare i conti dello stato,per entrare nell'euro,come ha fatto lòa Grecia,per la qual cosa ora ilpopolo tenuto all'oscuro,deve pagare la responsabilita' di altri,che ancora blaterano.

    Report

    Rispondi

  • silvano45

    26 Marzo 2012 - 23:11

    non sempre condivito il taglio e le inchieste della gabanelli troppo schierata per essere sempre credibile ma ieri ho sentito cose inaudite sono politici professori manager dirigenti ma tutti hanno in comune protervia supponenza incapacità faccia come il c.... sono quello che si dice dei veri farabutti siamo tornati ai tempi di maria antonietta

    Report

    Rispondi

  • fabiom67

    26 Marzo 2012 - 21:09

    Le persone che ora sono al governo percepiscono dei compensi mensili e delle pensioni da capogiro. Come possono sapere come vive una famiglia con meno di 2000 euro al mese?

    Report

    Rispondi

  • delio1789

    26 Marzo 2012 - 21:09

    Avevo capito che la Fornero forse permalosa (guarda come replica alle critiche, specie se vengono rivolte da donne - Camusso ne è un sempio-) fino al punto di diventare intransigente e dimenticare cosa vuol dire democrazia. ------Avevo capito che a fare la ministra (pardon "ministro") ci ha preso gusto.-------Avevo anche capito che le piace apparire (l'unico problema è che ora, tutte le volte che la vedo e la sento parlare, non la riconosco perché la confondo con il suo doppio del programma della Dandini. MA QUESTA DELLA SUA PENSIONE RETRIBUTIVA!!! Predica bene e razzola male! SPERO CHE COMPIA SUBITO I SUOI 70 ANNI E CHE VADA IN PENSIONE. CHE SIA PURE SU CONTRIBUTI RETRIBUTIVI, CHE PRENDA ANCHE € 100.000 AL MESE PURCHé VADAAAAA!!!!! Sono arrivato al punto di rimpiangere Carfagna, Brambilla e co. (tranne Gelmini, Gelmini no, per carità)

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog