Cerca

Al Quirinale dopo Napolitano? I lettori scelgono la Bonino

La radicale, col 60% delle preferenze, nettamente in testa al sondaggio su www.liberoquotidiano.it., davanti a Berlusconi e Letta

Al Quirinale dopo Napolitano? I lettori scelgono la Bonino

Minuta, occhialuta, eloquio pungente. Sono alcune delle caratteristiche dell'inquilino che i lettori di Libero vorrebbero al Quirinale per il dopo-Napolitano. Che poi sarebbe un'inquilina. Perchè nel sondaggio sul sito www.liberoquotidiano.it, la radicale Emma Bonino straccia tutti, col 60% delle preferenze (alle 16 di oggi). Segue Silvio Berlusconi, che non ha mai nascosto negli anni il suo desiderio di chiudere la carriera politica sul Colle, con il 17% dei voti. Quindi l'ex "grande mediatore" di Palazzo Chigi, Gianni Letta col 9%. L'attuale presidente del Consiglio Mario Monti è ai piedi del podio col 4%, seguito dalla fidata ministra del Welfare Elsa Fornero col 2%, pari merito con Romano Prodi e Angela Finocchiaro. All'1% chiudono la classifica Rosy Bindi, Pierferdinando Casini, Massimo D'Alema e Gianfraco Fini.

Napolitano lascia nel 2013: voi chi vorreste al Quirinale?
Votate il sondaggio di Liberoquotidiano.it

Le parole di Emma - "La situazione del Paese dovrebbe essere matura - ha commentato a Radio Radicale l'ex commissario europeo -. Il fatto è che il meccanismo di elezione del presidente è quello che sappiamo, i partiti italiani sono molto maschilisti, e di fatto nel 1999, dopo quella campagna ("Emma for president", ndr) il Parlamento decise di eleggere Carlo Azeglio Ciampi". I radicali, sottolinea la Bonino, sono "portatori di una politica e di obiettivi che sono quanto di più altro e diverso dall’andamento generale dei partiti politici, come diciamo, più tradizionali. Per loro sarebbe una enorme mina vagante. Che poi il Paese sia pronto ad incarichi importanti al femminile, credo di sì. Credo che si abbia voglia di essere guidati da persone affidabili, competenti, stimabili, ritenute perbene. E che il Paese non si scandalizzerebbe affatto se si individuasse una donna. Ma le dinamiche sono quelle che sappiamo".

L'assist di Pannella - Anche Marco Pannella offre l'assist all'amica Emma: "In poche ore due sondaggi online, certamente non 'scientifici', dimostrano però un dato: i lettori di Libero, dinnanzi alla libertà di scelta propongono come presidente della Repubblica una donna, Emma Bonino, che prende più del doppio dei voti di Silvio Berlusconi. Contemporaneamente il Corriere della Sera propone dieci nomi e viene fuori che quello di Emma Bonino è il più votato". "L'attore che emerge è il popolo italiano", ha aggiunto Pannella.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • willyroger

    29 Marzo 2012 - 07:07

    siamo finiti proprio nella cacca, nei froscioni e quanto di pià becero c'è. E' la fine dell'italia, viva la pdania con il crozza .

    Report

    Rispondi

  • willyroger

    29 Marzo 2012 - 07:07

    men che mai al quirinale, e una di poco affidamento e per un incarico ben retribuito sale su ttti i carri purchè sia quello del vincitore.

    Report

    Rispondi

  • charmant2

    28 Marzo 2012 - 11:11

    La Bonino andrebbe meglio per una pubblicità per proporre al mercato, una crema antirughe,anzichè come sostituto di Napolitano. Prima e dopo la cura. Che la signora mi perdoni. Il tempo segna un pò tutti. Non c'è di che vergognarsi.

    Report

    Rispondi

  • charmant2

    28 Marzo 2012 - 10:10

    Ma per favore,si sia un pò seri! Sospetto che questo annuncio,sia stato pubblicato erroneamente fuori tempo. Non è sempre rimasto il primo aprile,il giorno in cui si possono fare gli scherzi? Suvvia,parliamo seriamente: cerchiamo un presidente visibile per statura e fotogenia. All'estero ci controllano e conseguentemente evitiamo di eleggere qualche mostriciattolo. Ne va della nostra stima e rispetto. O sbaglio?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog