Cerca

Bertinotti dimentica la politica preferisce fare il nonno

Approfittando del sole di primavera, l'ex leader di Rifondazione comunista fa il nonno in un parco della Capitale

9
Bertinotti dimentica la politica preferisce fare il nonno

Anche per il compagno Fausto Bertinotti, e leader di Rifondazione comunista, è venuto il momento di ritirarsi su una panchina dei giardinetti. In questi primi giorni di primavera trascorre il pomeriggio a fare il nonno in un parco della Capitale con i due nipotini.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ileana47

    27 Marzo 2012 - 20:08

    tutti questi politici che hanno , superato i 70/75 max anni dovrebbero ritirarsi a vita privata come il Bertinotti invece di rubare il lavoro ai giovani e fare solo danni come è evidente nel quotidiano. Vecchi, rincoglioniti, mafiosi, e fuori dal tempo in tutto.

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    27 Marzo 2012 - 17:05

    La verità è che Berlusconi ha perso un altro valido alleato per un suo eventuale ritorno al potere! La fidelistica ottusità nel perseguire certi ideali, spesso è solo miopia politica ed incapacità di vivere i cambiamenti storici! E' stato l'uomo simbolo di quel modello di "sinistro" che ha consentito, con i suoi comportamenti ed il suo straparlare, al Silvio di erigersi a baluardo di democrazia (sic!) e di libertà (sic.sic,sic!).

    Report

    Rispondi

  • 654321

    27 Marzo 2012 - 17:05

    carissimo, ti sei dimenticato di dire che il sovietico compagnone nel frattempo si e' creato una bella rendita, infatti dovrebbe possedere ben 9 case tra cui un casosalere tutto in pietra!! Alla faccia dei compagnoni che ancora credono agli asini che volano!! Saluti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media