Cerca

La telefonata con Cicchitto che ha fregato il prof Monti

Premier in Corea del Sud risponde al deputato Pdl e 'buca' l'intervento di Obama che lo stava elogiando

La telefonata con Cicchitto che ha fregato il prof Monti

C'è Fabrizio Cicchitto in linea e Mario Monti deve sacrificare l’intervento di Barack Obama al summit sulla sicurezza nucleare a causa delle tensioni nella maggioranza che finiscono per inseguirlo anche in Corea del Sud, al tavolo di un summit con quasi 60 tra leader di Stato, di governo e di istituzioni internazionali. Chissà con quale dispiacere il professore ha dovuto rinunciare a godersi le parole mielate dell'omologo statunitense, che senza fare strappi alla regola (internazionale) si è unito al coro di quanti portano in palmo di mano il governo dei tecnici, elogiando il loro operato e tutte le decisioni del nuovo governo italiano.

Grande attesa - Il presidente del Consiglio, riferiscono fonti italiane a proposito dell’episodio nelle solenni battute finali della Conferenza di Seul, si trovava al tavolo della plenaria ben prima che cominciasse a parlare Obama. Ma le 'insistenze' del capogruppo Pdl, una volta riferite a Monti, gli hanno impedito di ascoltare il capo della Casa Bianca, proprio quando è stato il professore l’unico ad avere l’onore di una citazione tra i leader al tavolo.

Intervento bucato - Si tratta di questioni parlamentari, non dei rischi legati alla gestione di impianti e materiali nucleari, ma anche in questo campo, tanto per stare alle parole di Monti che Obama fa sue, un piccolo incidente può avere grandi effetti e conviene affrontarlo con piccoli ma costanti passi. Parole che Monti aveva calibrato pensando alla loro estensione metaforica alla crisi dei mercati ma che, in qualche modo, possono adattarsi anche alla conflittualità politica nostrana. Quel tributo da parte del presidente Usa, però, Monti finisce per bucarlo, proprio per dover affrontare le fibrillazioni nella maggioranza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spalella

    28 Marzo 2012 - 14:02

    Ma tu guarda se la monnezza che occupa il parlamento, la monnezza che ci ha portati allo sfascio deve rompere ANCORA le scatole... basta una telefonata di uno di questi beceri individui per costringere Monti a lasciare tutto... questo la dice lunga sulla insoddisfazione che i cittadini provano per CERTI atti di Monti, vedi ad es l'ICI sulla Prima Casa al posto della patrimoniale. Ci dice infatti che le bestie dei partiti tengono sotto ricatto Monti, un ricatto che IO PERO' non accetteri perchè è meglio FALLIRE che essere tutti schiavi di quattro ladri.

    Report

    Rispondi

  • Federico di Hohenstaufen

    28 Marzo 2012 - 00:12

    Eh...Quando la voce del padrone chiama anche Monti corre

    Report

    Rispondi

  • nightflyer

    27 Marzo 2012 - 22:10

    Se qualcuno aveva ancora dei dubbi sul quoziente d'intelligenza di Cicchitto, mi auguro che adesso se li sarà definitivamente tolti.

    Report

    Rispondi

blog