Cerca

Mafia, l'ex ministro Romano subito a processo

Il leader dei Popolari di Italia domani, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, vuole un'udienza a porte aperte

Mafia, l'ex ministro Romano subito a processo

L’ex ministro per le Politiche agricole Saverio Romano, accusato di concorso esterno in associazione   mafiosa verrà processato con il rito abbreviato. A chiederlo è stata la difesa del leader del Pid durante l’udienza preliminare, in corso al Palazzo di giustizia di Palermo, davanti al gup Ferdinando Sestito.  L'accusa, rappresentata dal procuratore aggiunto Ignazio De Francisci e dal pm Nino Di Matteo, ha preso atto. Adesso il gup sta decidendo le date per il giudizio.

Vuole una sentenza rapida - Il politico, chiedendo al gup il rito abbreviato, ha reso dichiarazioni spontanee: "Mi fido del fascicolo del pm, che per due volte ha chiesto l’archiviazione. non c'è ragione per cui io non debba avere una sentenza rapida". Lo stesso Romano ha chiesto che le   udienze del processo con il rito abbreviato, che solitamente si celebrano a porte chiuse, si facciano aperte al pubblico "per il ruolo  pubblico che rivesto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciannosecco

    28 Marzo 2012 - 13:01

    Dagli una ripassatina,mi sembri abbastanza scarso. http://it.wikipedia.org/wiki/Giudizio_abbreviato

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    28 Marzo 2012 - 11:11

    Un altro presunto innocente a sua insaputa ? Rito abbreviato? Spero che ci sia giustizia !!

    Report

    Rispondi

blog