Cerca

Articolo 18, comunisti cinesi più liberal della Camusso

Il prermier Monti a Pechino incontra il collega rosso che gli dà l'assist sul lavoro: con le riforme l'Italia potrà crescere

Articolo 18, comunisti cinesi più liberal della Camusso

"L'Italia vede nella Cina un importantissimo partner strategico e intende rafforzare il più possibile la già ottima collaborazione", Mario Monti è in Cina dove ha incontrato il primo ministro Wen Jiabao all'assembela del popolo a Pechino. «Quella di oggi è un'occasione preziosa per approfondire la conoscenza delle rispettive posizioni e per sviluppare nuovi modi di collaborazione bilaterlali e multilaterali con la grande Repubblica cinese», ha aggiunto il presidente del Consiglio.

Le rifome viste dalla Cina - Inattesa la risposta del premier cinese, uno dei pochi leader comunisti al potere nel mondo che ha parlato della necessità delle riforme in Italia dimostrando di essere molti più liberal della rossa Susanna Camusso. Ha detto: «Sono convinto che l'Italia riuscirá ad affrontare lo scenario internazionale e a realizzare nuova crescita economica attraverso le riforme». La riforma dello Statuto dei lavoratori, la modifica dell'articolo 18 tanto demonizzata dalla sinistra italiana, considerata come una licenzia a licenziare, viene invece approvata da un comunista "vero". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • VincenzoAliasIlContadino

    01 Aprile 2012 - 12:12

    Perchè stupirsi se noi abbiamo come rappresentate alla Presidenza dell’Italia che era Repubblica Parlamentare, ora per “capriccio”divenuta Presidenziale, voluta da un leader Marximo che adorava l’Urss, Cina e Cuba, manco eletto dai Cittadini? Che cosa dire di Berlusconi, Casini e soci che ha regalato al Popolo Italiano un periodo come l'Ultimo Tango a Parigi? Ci vorrebbe un po' di umiltà e, non basta solo propinarci un passo indietro, ma a che prezzo? Sbaglio che ci vantavamo di essere la 5^ potenza del mondo con l'85% della Popolazione proprietaria di immobili e di piccole imprese e noti stilisti e ottima manifattura e come formichine, a risparmiare riempiendo le Banche che usano contro Ceppi Finanziaria per chi chiede aiuto per un prestito o mutuo a tasso da strozzini, mentre loro pagano alla Bce solo 1%? Non sarà che i Politici “ infarinati “od essendo incapaci a capire che la crisi è dovuta solo alla scellerata introduzione dell'euro target, che, ha raddoppiato i prodotti al consumo o non vedere che il costo di un incapace muratore che percepiva 110ml£ ed ora ne percepisce 120€ in nero, oppure, acquistare 3 galline che costavano 10ml£, ora ne costano 10€? Per caso avete visto al mercato la frutta diminuita o viceversa pagate il doppio al contadino o sarà un mio capriccio come pure per milioni imprenditori nell’agricoltura lasciare la produzione sui campi, perchè costa di più che raccoglierle? Una volta c’era la catena di distribuzione, ora si chiama filiera, ma quale quella che va dalle mafie alle Banche Svizzere o di Paradisi fiscali sotto bandiere Ue, Usa e Commonwelth, senza vergogna da parte dell‘Onu e Nato capaci solo a bombardare la Libia o lasciare dittatori in Iran e Siri, mentre uccidono ed affamano Popoli in modo pregnante: io credo che non bastano più rimbrotti o retoriche parole di Barack Obama e di Ban Ki-moon? Ergo, per non ammazzare due st**zi, meglio affamare ed ucciderne milioni di esseri umani? http://www.pisticci.com/forum/10-attualita/2219-e-il-manico-che-60-anni-che-non-funziona--o-pe#2219

    Report

    Rispondi

  • betzero

    31 Marzo 2012 - 14:02

    La camusso lo ha mai letto l'art. 18? Basterebbe che il governo, attraverso delle circolari interpretative, lo facesse applicare in maniera meno ideologica e con un massimo di cinque mensilità. Basta rendere la vita difficile a qualche giudice che continuasse ad applicarlo in maniera ideologica ed il gioco è fatto.

    Report

    Rispondi

  • betzero

    31 Marzo 2012 - 13:01

    Ma voi l'avete mai letto l'art. 18 vigente? E' più elastico di quello che vogliono fare (il nuovo è peggiorativo specie se si applica ad aziende con meno di quindici dipendenti) ed il problema da esso derivante è dovuto solo alle storture ideologiche derivanti dalla sua cattiva applicazione. E' meglio licenziare i giudici che lo applicano in maniera ideologica e smisurata (si parla di cinque mensilità)!!! Non si capisce il motivo per cui si può divorziare e non si può licenziare. La libertà di lavorare e di imprendere come meglio si può per essere competitivi sul mercato dov'è finita?? Tempo indeterminato significa anche un giorno o un anno, non certo a vita!!!

    Report

    Rispondi

  • eraldo cacchione

    31 Marzo 2012 - 13:01

    dove andare a vivere per prosperare e moltiplicarvi. La Cina vi aspetta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog