Cerca

E sull'articolo18 adesso rischia il dietrofront Il Pdl pronto a trattare con Bersani

Alfano: "Fare la riforma insieme è meglio che separati". E il Partito democratico si fa dare la linea dalla Cgil

E sull'articolo18 adesso rischia il dietrofront Il Pdl pronto a trattare con Bersani

“Fare la riforma sul lavoro insieme è meglio che farla separati... Il tema è cosa si fa se la Cgil dice di no, la nostra preoccupazione è sempre la stessa, cioè che l’agenda la detti un sindacato e non il governo che ha come bussola il bene dell’Italia e degli italiani”. Il   segretario del Pdl Angelino Alfano lo dice commentando l’intervista del leader  del Pd Pier Luigi Bersani secondo cui la riforma sul lavoro “va fatta  insieme”.  “Se si troverà un punto di equilibrio sul bene  dell’Italia noi saremo d’accordo -ha proseguito Alfano al suo arrivo a  Palermo per partecipare a un convegno sul Mediterraneo - per essere  ancora più concreti, se il tentativo è quello di non scontentare la   Cgil, il nostro tentativo è invece quello di non scontentare gli  italiani con le loro esigenze e i loro interessi. Siamo per una  riforma del mercato del lavoro che crei più sviluppo e più   occupazione e che dia fiducia sia ai mercati interni che ai mercati   internazionali”.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sommesso49

    03 Aprile 2012 - 08:08

    Mi ha confortato il commento dell'On. Alfano alle dichiarazioni dell'On. Bersani: "se si troverà un punto di equilibrio sul bene dell'Italia, fare la riforma insieme (PD-PDL ndr) è meglio che separati." Mi sembra di ascoltare due grandi chef che concordano insieme la ricetta per cuocere il cappone. Ed il cappone gode per le finezze culinarie espresse dai due cuochi che lo trattengono a culo in aria mentre lo stanno spiumando vivo. Ha da fini' sta storia!

    Report

    Rispondi

blog