Cerca

Maroni contro il clan del Senatur: "Ora basta, serve pulizia nel Carroccio"

L'ex ministro dell'Interno prende le distanze e non si fa vedere in via Bellerio: "Pagheremo scandalo alle prossime amministrative"

Maroni contro il clan del Senatur: "Ora basta, serve pulizia nel Carroccio"

Un guaio dietro l'altro, grane a non finire per la Lega di Bossi, ma ora dopo la notizia dell'iscrizione sul registro degli indagati del tesoriere Francesco Belisito, è di nuova rissa nel partito. Roberto Maroni, all'Università Cattolica per parlare con gli studenti padani, non usa mezze parole, va già durissimo contro il cassiere del cerchio magico: è l'ora di fare pulizia, queste cose fanno male alla Lega e ai militanti. Maroni è sicuro che l'inchiesta giudiziaria che ha coinvolto la Lega "avrà anche ripercussioni negative" sulle prossime elezioni amministrative. Un appuntamento, quello per il rinnovo degli enti locali, che, secondo Maroni, pone ancora di più l’urgenza di "reagire subito dimostrando di non aver nulla da nascondere". Anche perché, e questo è il segreto di Pulcinella, l'ex ministro vuole la guida del movimento, e un colpo così duro al clan di Bossi e al cerchio magico è un'occasione che troppo ghiotta per non "fare pulizia". Maroni oggi è l'unico, tra i leader nazionali del partito, a non essersi fatto vedere in via Bellerio.

Le dimissioni
- Secondo l'esponente del Carroccio, quindi, "se qualcuno ha sbagliato dovrà rispondere. L’inchiesta in cui risulta indagato il nostro tesoriere - ha proseguito - mi sembra particolarmente importante per cui chiedo che la risposta di fare  sia un passo indietro volontariamente da parte dell’amministratore e la nomina di un nuovo tesoriere in cui abbiamo fiducia, che possa fare chiarezza sui conti e dirci davvero, finalmente, che cosa è successo prendendo in mano la situazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wicio

    03 Aprile 2012 - 20:08

    toh! anche la lega ce l'ha duro!!! mah! io che ho girato mezzo mondo da emigrato Italiano devo dire che mai ho conosciuto Popolo più stupido di una gallina come quello Italiano!!! mentre ogni giorno assistiamo a cose a livello politico-istituzionale degne di rivolta armata la gente che fà? continua a denigrarsi l'uno contro l'altro come una puerile lite tra dementi! e intanto le 'ndrine politiche 'banchettano' allegramente con le risorse pubbliche, da destra a sinistra senza soluzione di continuità! e il popolo imbecille e ignorante si frastaglia in mille liti da condominio su temi talmente assurdi da rasentare la demenza! con una massa informe così composta succede che degli ignoranti con luree comprate riescano a sedersi sulle poltrone del comando del partito della moralità (leggi lega) in questo Paese non c'è più speranza, avete voluto la 'democrazia' e adesso la prendete nel c.......o regolarmente e senza possibilità di replica! Italiani!!!! (gente ignorante e senza spina dorsale!)

    Report

    Rispondi

  • nictriplo

    03 Aprile 2012 - 19:07

    .........sei Veneto come me ? No tu sei Veneto come quelli che si chiamano vincenzo e sei due volte ignorante : una volta perchè sei comunista e la seconda per quello che posti

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    03 Aprile 2012 - 19:07

    Ah,ah.ah,ah,.....................................!!!! Anche voi giù nello stesso Wc, come volevasi dimostrare!

    Report

    Rispondi

  • marino43

    03 Aprile 2012 - 19:07

    Evanescente e leggiadra piumina1, quando leggo un suo postato mi sento il cuore leggero per la sua grande ingenuità che dai suoi scritti traspare!Anch'io faccio una premessa, non sono leghista e non lo sarò mai e nemmeno sono un suo simpatizzante. Dare del nano a qualcuno che in effetti non lo è del tutto è un'offesa a chi davvero soffre di questa sindrome, ma anch'io do volentieri del nano all'innominabile. Tale aggettivo, per quanto mi riguarda, è determinato dal fatto che la sua altezza in merito alla serietà, alla onestà è così bassa che dargli del nano è già troppo. E' un gigante, al contrario, nella spudoratezza, nell'immoralità nella bugia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog