Cerca

Lauree, supercar, case: tutti i soldi della Lega ai Bossi

Nelle telefonate tra Belsito e l'amministratrice del partito Dagrada, le spese della famiglia e di Rosy Mauro: "Ieri alla nera ne ho dati 29mila..."

Lauree, supercar, case: tutti i soldi della Lega ai Bossi

Il 26 febbraio è il giorno della vergogna. Quello in cui l'ex tesoriere del Carroccio Francesco Belsito e la segretaria amministrativa del partito, Nadia degrada, parlano al telefono e fanno la "conta" delle spese private della famiglia Bossi e di Rosy Mauro sostenute coi soldi pubblici destinati alla Lega. Conversazioni in cui viene fuori di tutto, roba che neanche nella prima repubblica... Ci sono "i costi di tre lauree pagate coi soldi della Lega", "i soldi per il diploma" di Renzo Bossi. Poi "i 670.000 per il 2011 oltre ad altre somme ingenti per gli altri anni"; "le autovetture affittate per Riccardo Bossi, tra cui una Porsche"; " i costi per pagare i decreti ingiuntivi di Riccardo Bossi"; "le fatture pagate per l'avvocato di Riccardo Bossi"; "una casa in affitto pagata a Brescia"; "i 300.000 euro destinati alla scuola Bosina di Varese". E ancora: "L'ultima macchina del principe, 50.000 euro", "i costi liquidi dei ragazzi di Renzo (forse la scorta)" che Belsito ricorda in 151.000 euro, ma che la Dagrada corregge: "Ma sono fuori gli alberghi". In altre telefonate, Belsito e la Dagrada parlano di Rosy Mauro: "Sai quanto gli ho dato l'altro giorno alla nera (la Mauro)? Quasi 29mila eh, vuoi che ti dica tutti gli altri di prima?". La segretaria auspica che il tesoriere parli chiaro a Umberto Bossi: "Gli devi dire: noi manteniamo tuo figlio Riccardo, tuo figlio Renzo".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    06 Aprile 2012 - 04:04

    Ma chi cazzo gli ha dato il voto ad un deficiente come questo?Bastava solo guardarlo in faccia.Mi pare di vedere alvaro vitali in uno dei suoi demenziali film degli anni 70.Questi elementi hanno rovinato la Lega.E adesso?

    Report

    Rispondi

  • Pirandellage

    05 Aprile 2012 - 21:09

    la domanda era: come si puó passare tutta l´estate in Sardegna in Ferrari senza fare un tubo? Questo é quanto faceva il Riccardo Bossi sino alla scorsa estate chiedetelo a quelli che ogni tanto lo rimorchiavano sulle loro barche. E nessuno si é accorto, per forza i leghisti mica stanno in Sardegna loro stanno a Pontida o a bagnarsi nelle acque inquinate del Po!

    Report

    Rispondi

  • marari

    05 Aprile 2012 - 21:09

    sentiamo notizie come queste. Non possiamo continuare a pagare partiti che in realtà sono delle associazioni a delinquere. Non se ne salva uno, sono tutti corrotti, affamati di danaro e dal momento che sono anche incapaci, si fanno scoprire. Questi devono andare in carcere, altro che immunità, una legge che si sono fatti su misura per non pagare mai. Siamo nauseati e abbiamo bisogno di "onestà", una parola sconosciuta a QUESTI LADRI.

    Report

    Rispondi

  • anxur

    05 Aprile 2012 - 15:03

    L'assessore che ruba è corteggiato e votato: permette gli abusi edilizi, garantisce qualche posto di lavoro, l'aggiudicazione di un appalto o il finanziamento per qualche evento...... Nel comune dove abito, di 40.000 abitanti, continua ad esserci un'amministrazione dello stesso colore da 12 anni dopo aver provocato un dissesto di 200.000 euro. Non per investimenti ma solo per spese correnti e sperperi vari, con strade dissestate e servizi carenti. IL MALE STA NELLA TESTA DEGLI ITALIANI, CHE SCELGONO LA DISONESTA', E PIANGONO I RISULTATI. PER TORNARE -DOPO IL PIANTO- AD ELOGIARE LA DISONESTA'. FINIAMOLA DI DIRE TUTTI LADRI, QUINDI TUTTI IN REGOLA. CI SONO MILIONI DI PERSONE ONESTE, DI OGNI COLORE POLITICO, CHE DEBBONO svegliarsi, ALZARSI IN PIEDI E OPERARE INSIEME PER SCONFIGGERE IL TUMORE DELLA DISONESTA'. e RIAVVIARE IL CAMMINO DELLO SVILUPPO CON TUTTE LE DIVERSE E LEGITTIME POSIZIONI. NELLA TRASPARENZA E NELL'ELOGIO DELLA ONESTA':uniti per una nuova resistenza contro la disonestà

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog