Cerca

Bossi L'ira del Senatùr sul giornalista di La7: "Vaffa, ti faccio investire e picchiare"

Umberto a nervi tesi. Il cronista lo raggiunge a Gemonio e lui: "I soldi? Vieni qua che te li faccio vedere io. Vaffa..."

Bossi L'ira del Senatùr sul giornalista di La7: "Vaffa, ti faccio investire e picchiare"
Prima il classico "Vaffa....". Quindi un "Investilo". "Vieni, che i soldi te li faccio vedere". "Picchiatelo". Più che nervoso, Umbero Bossi è un vulcano e da Gemonio se la prende con un giornalista del Tg di La7 arrivato davanti a casa sua per raccogliere qualche impressione sul caso giudiziario che sta investendo la Lega. Il Senatùr, visibilmente irritato, minaccia il cronista di Enrico Mentana chiedendo alla scorta di non trattarlo... con i guanti bianchi.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • doblone

    06 Aprile 2012 - 10:10

    Si comporta come lo scippatore che certa di investire lo scippato che si difende.............daltronde Bossi è un politico e si comporta come tale,ciò che infastidisce è che ora i romani potranno a ragione intonare.........LEGA LADRONA!!

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    06 Aprile 2012 - 08:08

    Nonostante le minaccie in perfetto stile mafioso fatte nei confronti di un giornalista di LA7, qualcuno si è detto "addolorato". De che?????

    Report

    Rispondi

  • bastacorruzione

    06 Aprile 2012 - 04:04

    Un cialtrone come gli altri....

    Report

    Rispondi

  • micael44

    05 Aprile 2012 - 15:03

    Non si può fare a meno di constatare i gravissimi errori che fanno i politici e bisogna chiedersi se sono dettati dall'arroganza del potere o da vera e propra imbecillità! Il caso Bossi è emblematico. Nasce quasi come un sindacato a difesa di una parte del popolo italiano. Come fanno gli iscritti ai sindacati, altri si sono iscritti alla Lega perchè si sono sentiti da questa difesi e protetti (succederà la stessa cosa con il M5S di Grillo). Bossi l'incazzoso urlante all'inizio è piaciuto perchè picchiava continuamente contro il "potere" romano, interpretando quella che era la convinzione della stragrande maggioranza dei suoi fedeli...e non solo! I fedeli sono arrivati anche ad accettare esternazioni volgari, anti-italiane,terroristiche! Ci si rideva sopra. Poi le cose sono sfuggite di mano: la Lega è arrivata al Governo, ne ha sfasciato uno, ne ha ricostituito un altro.Tutti hanno dimenticato l'indole del Bossi uomo, poi anche malato,i suoi limiti culturali e quelli della sua famiglia!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog