Cerca

Più tasse su casa auto e voli Servono a pagare il lavoro

Il governo aumenta pressione fiscale su affitti, mezzi aziendali, imbarchi e pure assicurazioni per coprire la riforma

Più tasse su casa auto e voli Servono a pagare il lavoro

Pagheremo la riforma del lavoro pagando più tasse su auto e affitti. Per finanziare il Ddl Fornero servono 1,7 miliardi nel 2013 e 3 miliardi nel 2014, più una media tra i 2 e i 2,5 per gli anni successivi. Dove prenderli? Il governo, almeno su questo, ha le idee chiare. Chiarissime: arriverà una nuova raffica di misure fiscali, che faranno sicuramente sfondare il tetto del 45% del Pil. Le risorse trovate verranno spese in gran parte per gli ammortizzatori sociali: copriranno per 0,8 miliardi di euro i fondi necessari per il 2013 (2,7 miliardi) e per 1,3 nel 2014 (quando ne serviranno 4,1).

Stretta sulla casa - I proprietari di immobili che hanno scelto la cedolare secca si salvano. Gli altri no: viene ridotto dal 10 al 5% lo sconto per le dichiarazioni Irpef di redditi da locazione di immobili.. L'imponibile sale così di 10 punti percentuali, procurando alle casse statali 627,1 milioni nel 2014 e 362,5 nel 2015. Dopo la mazzata Imu, insomma, un altro colpo agli affitti a libero mercato.

Auto aziendali - Ridotto lo sconto fiscale anche per le auto aziendali: dal 90 al 70% per i mezzi ad uso promiscuo concessi ai dipendenti, dal 40 al 27,5% per le auto di professionisti, artigiani e commercianti. Il governo punta a incassare così 801 milioni di euro in più nel 2013, un miliardo nel 2014 e nel 2015.

Tasse aeroportuali - Dall'1 marzo 2013 verrà aumentata di 2 euro (da 3 a 5) l'addizionale comunale sui diritti di imbarco passeggeri, per un gettito aumentato secondo le previsioni fino a 64,7 milioni nel 2013, 129,4 nel 2014.

Assicurazioni - Viene introdotta una franchigia di 40 euro per la deducibilità dei contributi sanitari obbligatori su Rca. Al momento, invece, è prevista la deducibilità totale. Anche in questo caso, aumenta il gettito: 172,4 milioni nel 2013, 101 nel 2014.

Enti previdenziali - Novità anche per gli enti previdenziali. Lo stato diminuirà i contributi per Inail (18 milioni in meno) e Inps (72 milioni in meno). Razionalizzazione in vista anche per i mmonopoli di stato (-10 milioni).

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • onesto lavoratore

    07 Aprile 2012 - 11:11

    sono stato da poco in un reparto oncologico e ho sperato di incontrarvi monti o qualcuno della sua cricca perche penso che se non gli viene qualche carcro e spariamo al cervello questi non li togliamo di li . infondo non facendo una rivoluzione ce li meritiamo

    Report

    Rispondi

  • lallo1045

    07 Aprile 2012 - 07:07

    Tanta comprensione e pietà da parte mia per i poveri malcapitati. Non capisco però il suicidio: come in tutte le battaglie della vita la prima cosa da fare è RIMUOVERE L'OSTACOLO per proseguire la ns. corsa. Gli ITALIANI non hanno ancora capito cos'ha fatto il buon NAPOLITANO(Dio se lo prenda in gloria ché non siamo degni!) per salvare i SINISTRI: ci ha affibbiato un TECNICO del BILDERBERG GROUP per realizzarne il programma: LA SUPREMAZIA DI POCHI SULLE MASSE, come ideata dal fondatore di tale SOCIETÁ SEGRETA il Principe Bernardo de Lippe di Olanda (ex ufficiale delle SS). E poi dicono che i poli estremi non si incontrano: Comunismo(Stalin) ed Nazismo(SS). Questo governo ci ha propinato LA PEGGIOR POLPETTA AVVELENATA DELL'ULTIMO TRENTENNIO, con l'approvazione e sostegno dei RAPPRESENTANTI DEL POPOLO di SINISTRA E DESTRA entrambi FALLITI ma con stipendio assicurato. POVERA ITALIA!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • rally11

    07 Aprile 2012 - 07:07

    cosa farà quando non potremo più pagare?ci toglieranno la casa..... VIA QUESTI PARASSITI

    Report

    Rispondi

  • il mulo

    06 Aprile 2012 - 22:10

    Ma quando, a breve, quasi la totalità dei contribuenti non ne avrà più per pagare tutte queste tasse, lo stato che fara?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog