Cerca

Castelli "Rompe i c.", "E tu chiedi la sua testa": le trame di Belsito e Dagrada contro l'ex ministro

Intercettazioni tra segretarua ed ex tesoriere Lega: "Occhio, vogliono metterlo al tuo posto". "Mi spacco il c... da tre anni"

Castelli "Rompe i c.", "E tu chiedi la sua testa": le trame di Belsito e Dagrada contro l'ex ministro

 

Dagli atti dell'inchiesta sulla Lega continua ad emergere tutta la guerra che l’ex tesoriere Francesco Belsito aveva intenzione di scatenare nei confronti dell’ex ministro Roberto Castelli. Castelli, nominato a gennaio componente del comitato amministrativo che doveva revisionare i conti del Carroccio, chiede a Belsito il dettaglio dei bilanci e quest'ultimo si lamenta, anche del fatto che i Bossi non lo difendano. "Sono offeso - dice Belsito a Nadia Dagrada, dirigente amministrativa della Lega, in una telefonata intercettata - e non porto più neanche la focaccia, m'hanno addossato come quello che porta la focaccia per conquistare il capo (Bossi, ndr)". La Dagrada, risponde ridendo: "E tu digli che gli porti anche il fornelletto per scaldare la focaccia, ma quando ci sarà la testa di Castelli". Belsito risponde: "Ah per forza". La rabbia del tesoriere deriva da una serie di telefonate e atti formali che Castelli ha messo in piedi per entrare nel merito dei conti della Lega.

"Castelli rompe i c..." In un’altra telefonata sempre Belsito e Dagrada parlano della raccomandata di Castelli. "Castelli scrive che io mi son rifiutata di far vedere i doumenti su tua indicazione", dice Dagrada a Belsito. "Che m...", risponde Belsito. E dopo aggiunge: "Ma comunque adesso Castelli sta rompendo i c...". Belsito e Dagrada cercano anche il sistema per fare fuori Castelli dal comitato amministrativo. "Devi dire (a Bossi, ndr) che Castelli non ha i titoli per fare il membro del comitato - consiglia Dagrada a Belsito - perché non ha nessuna esperienza come responsabile amministrativo o di gruppo, lui non è mai stato amministratore e che lo sostituiamo con un’altra persona di fiducia come Gibelli o come il presidente Alessandri". Lo sconforto di Belsito aumenta quando viene a sapere che Rosy Mauro vorrebbe sostituirlo con Castelli. "Castelli è convinto di prendere il tuo posto - dice Dagrada a Belsito - è quello che gli ha detto la Rosy e io credo che la Rosy stia lavorando contro di te". E Belsito risponde: "Si, ma mi distrugge una cosa del genere, cioè io non ho mai chiesto niente a nessuno, mi spacco il c... da tre anni".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rutgergreen

    rutgergreen

    06 Aprile 2012 - 19:07

    Ah ecco un altro beneficiato dalla lega. parlamentare e vicepresidente regionale. E poi quanti consigli di amministrazione per lui e i suoi sodali. Uomo di fiducia per il cerchio magico.....buono per tutte le occasioni.

    Report

    Rispondi

  • vin43

    06 Aprile 2012 - 19:07

    Stanno cadendo come gli allocchi nel sacco melmoso della sinistra. Spero che l’idea del Federalismo non sia cancellata. Al netto delle esternazioni esagerate di Bossi e Calderoni, la proposta è realizzabile. Orbene occorrono regole ferree e strutturali per risolvere la mala politica nelle regioni del Sud. Al Policlinico di Bari si paga 10.000 euro il giorno un camion del PET. Ho letto che si sarebbero potuti comprare 10 di PET per non far spostare l’utenza altrove. E i pugliesi, pagano. L’opposizione al Consiglio Regionale non c’è o se c’è, dorme? Se ci fossero le regole ferree che impediscono di rubare, staremmo tutti meglio. Ecco perché la proposta federale con le spese standard e quant’altro, sia la benvenuta.

    Report

    Rispondi

  • williamc

    06 Aprile 2012 - 19:07

    Signor Direttore Lei si sbaglia la lega sarà più forte di prima. Questa è la mia impressione. I soldi dei rimborsi elettorali non sono più dello Stato e ogni partito ne può fare ciò che vuole.

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    06 Aprile 2012 - 18:06

    belsito sara' stato un trafficatore ma mica si e' mangiato i soldi , no? Li dava alla famiglia, no? Ancora non capisco.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog