Cerca

Monti se la canta e suona: "Mio consenso non cala"

Mario fa l'uomo dei miracoli: "Riforma lavoro bilanciata, lotta a evasione, giù lo spread. Italiani maturi mi apprezzano"

Monti se la canta e suona: "Mio consenso non cala"

L'uomo dei miracoli merita un'opinione pubblica un po' più matura. Mario Monti di certo non pecca di modestia e durante il suo viaggio mediorientale per l'incontro con il presidente israeliano Shimon Peres a Gerusalemme rivendica i successi del proprio governo, dicendosi favorevolmente sorpreso dallo scarso calo di consenso del governo malgrado "le dure misure adottate per uscire dalla crisi". Il premier, insomma, è più forte di "altre entità" (i partiti? I sindacati?) la cui popolarità e consenso sono scesi molto più rapidamente. Questo dimostra, ha sottolineato il premier, che "l'opinione pubblica italiana deve essere più matura". Niente polemiche, dunque, soprattutto intorno a una riforma del lavoro da promuovere in pieno perché, a suo dire, "rende il mercato molto più flessibile e meno dualistico a favore dei lavoratori". E' una riforma, in una parola, "bilanciata". Ma c'è dell'altro. Tra i successi del governo tecnico ci sono "la lotta all'evasione fiscale, un grande pacchetto di liberalizzazioni e la riforma delle pensioni". Tutte misure che "hanno portato dei risultati come la riduzione dello spread e la recuperata capacità del Tesoro di finanziarsi". Il contentino Monti lo riserva ai "tre maggiori partiti", Pdl, Pd e Udc, anche perché senza il loro sostegno direbbe addio a Palazzo Chigi: "Prima non si parlavano", mentre ora lo fanno, "nel segno di una responsabilità nazionale che molti all'interno e all'estero non accreditavano alla classe politica italiana".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • colombinitullo

    10 Aprile 2012 - 00:12

    vada a defecare

    Report

    Rispondi

  • sommesso49

    09 Aprile 2012 - 23:11

    Se supponiamo che il Corvo dal bel piumaggio sia il prof. Monti e che le volpi adulatrici siano coloro che lo sostengono, possiamo sostenere che il Presidente del Consiglio assorbe come una spusa i complimenti elargitigli a piene mani. Tanto da essersi convinto che i complimenti siano rispondenti al vero. Suppongo che, come Narciso, anch'Egli si tufferà nella pozza d'acqua qualora non venisse spinto prima da altri.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    09 Aprile 2012 - 20:08

    Ma certo!! Soltanto Berlusconi poteva vantare sondaggi al di sopra di ogni sospetto : allora si spieghi perchè l' uso ed abuso di sondaggi non gli ha permesso di capire per tempo che le sue spacconate e stupidaggini propinate agli italiani avevano superato il segno, e che il popolo aveva capito (ammesso che ce ne fosse bisogno) di aver di fronte a se un imbonitore da fiera di paese e non un PdC con le palle e la voglia di fare. Se poi lei ritiene che Monti non abbia sondaggi a suo favore, ricordi che è proprio il suo Silviuccio bello a tenerlo in piedi (insieme al trio ABC, di cui A e il suo fantoccio parlante !!). Provi a suggerire a Burlesque di staccare la spina.... e vedrà ciò che resta del PdL sparire per sempre dalla relatà italiana. Si rifaccia vivo su queste colonne dopo le amministrative...

    Report

    Rispondi

  • salvosalvino

    09 Aprile 2012 - 20:08

    Monti sei un illuso irrecuperabile! Lo vuoi capire o no che non hai alcun consenso da parte degli Italiani. Sicuramente ti diverti a bleffare, ma noi abbiamo scoperto i tuoi trucchi e ti faremo una bella festa se andrai via al più presto. Adesso ti sei convinto, oppure fai ancora il finto tonto...?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog