Cerca

Ferrandelli va alla grigliata: Comunisti si incazzano

Rifo contro il vincitore delle primarie perché parteciperà alla mangiata: "Offende i vegetariani. Insensibile"

Ferrandelli va alla grigliata: Comunisti si incazzano

Non riescono a smettere di litigare nemmeno a Pasquetta. Questa volta, la causa della disputa nel centrosinistra palermitano è una grigliata di carne. Fabrizio Ferrandelli, vincitore delle primarie e candidato sindaco a Palermo, ha annunciato la sua presenza all'evento "Born to be grill". Si tratta di una grigliata di carne tra i suoi sostenitori, come si può leggere nel comunicato stampa. Ma la decisione ha fatto infuriare Rifondazione comunista: "Ognuno risponde del livello etico delle proprie azioni. Diventare vegetariani o vegani è una scelta molto personale e non lo siamo tutti. Tuttavia nutriamo profondo rispetto verso ogni forma di vita e riteniamo palesemente insensibile l’organizzazione dell’evento elettorale "Born to be grill", riferendosi agli animali allevati e destinati al consumo umano". Massimiliano Mazzola, animalista e candidato della lista "La sinistra e gli ecologisti per Palermo" (a sostegno del candidato sindaco Leoluca Orlando), si è fatto portavoce delle rimostranze degli animalisti palermitani.

La replica del candidato sindaco - Immediata la reazione da parte dell'ufficio stampa di Ferrandelli: "L'impegno di Fabrizio rispetto alle tematiche animaliste e ambientali è noto e sarà portato avanti con forza dalla prossima amministrazione comunale. Proprio per questo dispiace che siano state sollevate polemiche da parte di alcune associazioni animaliste e dagli amici vegani, in merito all’iniziativa Born to be grill organizzata". Poi le precisazioni: "Ci preme sottolineare che Fabrizio Ferrandelli non ha promosso l’evento, ma vi partecipa per incontrarsi e confrontarsi con la gente. Ferrandelli rinnova il suo impegno e la sua disponibilità verso le associazioni animaliste e gli amici impegnati in queste battaglie". Insomma, il messaggio del candidato sindaco è: non sarà una bistecca a farci litigare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blackbird

    10 Aprile 2012 - 11:11

    Questi sinistri dovrebbero provare un po' di sano "castrismo". Andrebbe bene anche lo "stalinismo" di togliattiana memoria, ma ormai è fuori moda.

    Report

    Rispondi

  • satanik

    09 Aprile 2012 - 15:03

    .... non mancano.....

    Report

    Rispondi

  • p.giorgio

    09 Aprile 2012 - 14:02

    (ma ben poco imbiancati) s'incazzino anche per le grigliate di carne delle feste dell'unità. Oppure quel menu' "vere dignum et justum est, equum et salutare"? Sono solo dei poveri di spirito, ma di loro non sarà il regno dei cieli.

    Report

    Rispondi

  • dibi

    09 Aprile 2012 - 14:02

    Questi vegetariani, vegani e quant'altro mi hanno rotto i marroni, ognuno e libero di mangiare quello che la sua etica e la sua religione consentono, non mi sognerei mai di cercare di imporre ad um musulmano di mangiare maiale. E poi cosa c'e' di meglio di una bella grigliata al sangue accompagnata da un buon vino

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog