Cerca

Il Veneto ora sfida la Lombardia: "Luca Zaia segretario federale"

Corsa al dopo-Bossi, non ci sono solo Maroni e Calderoli. Il segretario veneto Gobbo chiede al svolta e rilancia il governatore

Il Veneto ora sfida la Lombardia: "Luca Zaia segretario federale"

Una voce dal Veneto leghista: Luca Zaia segretario del Carroccio. Il terremoto giudiziario che ha portato alle dimissioni di Umberto Bossi sta scatenando la corsa alla successione. E mentre in Lombardia il disagio della base è sempre più evidente (a Malnate, Varese, la sezione locale è stata chiusa per protesta contro le possibili malversazioni dei vertici nazionali del partito, apparentemente più interessati a spendere i soldi per problemi familiari piuttosto per per l'attività politica), è soprattutto a Treviso che arriva la candidatura più sorprendente. Il governatore della Regione, ex ministro dell'Agricolutara, è stato indicato dal segretario regionale Gian Paolo Gobbo come l'uomo giusto per il dopo-Bossi. Il guanto di sfida del Veneto alla Lombardia (Maroni? Calderoli?) è lanciato, anche se lo stezzo Zaia nei giorni scorsi aveva avvertito: "Escludo che io possa acquisire altri incarichi. Faccio solo il presidente del Veneto". In ogni caso, il sostegno a Zaia dei leghisti veneti conferma come la base sia sempre più vicina a posizioni anti-Cerchio Magico, la corrente bossiana sempre più al centro delle polemiche e delle accuse dopo il caso dell'ex tesoriere Francesco Belsito.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • franz1957

    09 Aprile 2012 - 22:10

    Zaia porta avanti bene il suo incarico. Maroni è più esperto e carismatico. E' il candidato giusto per la succesione di Bossi

    Report

    Rispondi

  • violacea

    09 Aprile 2012 - 20:08

    ammiro molto zaia ma come successore di bossi direi maroni, più esperienza sul campo anche come uomo di governo!! avanti tutta!

    Report

    Rispondi

  • frank8

    09 Aprile 2012 - 19:07

    direi maroni ..+ esperienza, + conoscenza dei problemi delle sezioni, persona di sani principi VAI BOBO

    Report

    Rispondi

  • spalella

    09 Aprile 2012 - 15:03

    Maroni o Zaia per me pari sono.... Certo Maroni, che ho seguito in ben due ministeri, ha avuto molto più tempo ed opportunità per mostrare capacità e mentalità costruttive. Mentre Zaia di ministero ne ha fatto pochi mesi, anche se in poco tempo qualcosa di buono m i sembra abbia fatto. Ma la cosa che interessa è che ENTRAMBI hanno determinazione ed uso della razionalità, FUORI DAGLI STUPIDI DOGMI.... E QUESTO è QUEL CHE IMPORTA. Ed un cittadino si aspetta che I POLITICI COLLABORINO TRA LORO, E NON CHE SIANO IN COMPETIZIONE dannosa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog