Cerca

Borsa, spread e Btp: alta tensione Ma il Prof: Tutta colpa degli altri

Bene l'asta dei Bot, differenziale Btp-Bund sotto 400, ma è ancora allarme. Il premier: "Dipende dalla Spagna". Poi ritratta

Borsa, spread e Btp: alta tensione Ma il Prof: Tutta colpa degli altri
Mai tirata in ballo la Spagna. Mario Monti fa un passo indietro e smentisce di aver legato la tensione dello spread tra Btp e Bund alla crisi finanziaria di Madrid: "Palazzo Chigi - si legge nella nota - precisa che il presidente del Consiglio, pur seguendo con attenzione l'evoluzione dello spread, non ha in questi giorni commentato né direttamente né indirettamente le cause che ne sarebbero all'origine". Una tattica un po' alla Silvio Berlusconi, perché che ieri sera in Egitto Monti ce l'avesse con tutti tranne che con il proprio governo era parso evidente a molti cronisti al seguito. 

Monti nervoso - Colpa della Marcegaglia, della Spagna, degli speculatori, aveva lasciato intendere il premier. Ci mancano le cavallette, e le spiegazioni di Mario sul perché stia tornando la pressione su spread e Borsa (oggi il differenziale è sceso sotto 400 punti, ma la situazione è tutt'altro che stabile o tranquilla) sarebbero state la copia-carbone di quelle, mitiche, di John Belushi nel film cult Blues Brothers. Il premier pareva infuriato. Contro le critiche del presidente di Confindustria Emma Marcegaglia alla riforma del lavoro rilanciate dalla stampa internazionale. Un siluro che secondo il prof rischia di affondare il paese anche a Piazza Affari. "E' un gioco al massacro", avrebbe detto Monti a proposito della posizione della Marcegaglia, di cui teme un possibile ingresso in politica. "Forse sta preparando il dopo...", è infatti il commento ricorrente nello staff del Professore. Sull'andamento dello spread il premier dice che fluttuazioni erano da aspettarsi. "Il problema è la Spagna", ha confidato salvo poi ritrattare. Non una parola sulle titubanze sui tagli alla spesa e sulla determinazione, al contrario, sulla pressione fiscale da record.

Asta Bot -  Parziali discrete notizie arrivano dall'asta dei Bot di questa mattina. Il Tesoro ha collocato tutti e 11 i miliardi di titoli (3 miliardi di Bond a 3 mesi, 8 per quelli a 6 mesi). La domanda è buona in entrambi i casi: 5,4 mld nel primo caso e 12,1 nel secondo. I rendimenti sono in crescita: più pronunciato l'aumento per i semestrali, + 1,43 al 2,84%, consistente quello per i trimestrali a +0,75 all'1,24 per cento. Lo spread tra i Btp e Bund è sceso poco dopo le 12 a quota 370 punti, mentre quello tra Bund e Bonos spagnoli è a 406.

Migliora la Borsa - E dopo il ko di ieri, Piazza Affari oggi sta cercando il rimbalzo. Per ora lo trova, con il Ftse Mib che guadagna oltre il 2%, segnando +2,26% a 14.785 punti, e l'All Share a +1,98%. Brillano le banche, ieri in forte difficoltà, a cominciare dalle due 'big' del listino Intesa Sanpaolo (+5,54%) e Unicredit (+5,72%). Bene anche gli industriali (Fiat sale del 3,6% e Finmeccanica del 3,83%) e gli energetici (Enel +1,76%). Bene Mediaset (+2,82%), risale Telecom (+0,97%).


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlozani

    12 Aprile 2012 - 08:08

    Quando lo spread scende,per il prof.Monti il merito è tutto suo, se sale la colpa degli altri. Se Monti non si ritenesse un cervellone perchè è un prof.della Bocconi non farebbe lo scaribarile come una misera personcina.Il governo ha rivisto in basso di un punto il Pil e il prof. se non vedrà i risultati sperati ,per salvare la faccia,farà in modo di non avere più l'appoggio dei politici per dire che non c'è stato il tempo per portare a termine il suo programma. Carlo Zani

    Report

    Rispondi

  • martellone

    11 Aprile 2012 - 22:10

    SILVIO 2!

    Report

    Rispondi

  • carlo58

    11 Aprile 2012 - 21:09

    un altro che ci piglia per il c.lo. adesso basta. sono sempre disponibile a sostenere l italia e gli italiani ma a condizione che gli incapaci escano di scena. in altre parole tutti i politici eletti negli ultimi 40 anni. non è possibile continuare con questo stillicidio. chiedo la piazza.

    Report

    Rispondi

  • sirartur

    11 Aprile 2012 - 20:08

    a tutto c'è o ci dovrebbe essere un limite però. ma questo signor monti che fino a ieri si vantava di essere il salvatore della patria non ha un pò di pudore o di amor proprio ? sembrerebbe di no. il rispetto per noi non lo ha mai avuto ma almeno per se stesso! ecchecazzo!!! bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog