Cerca

E' assedio: indagano sei Procure Spunta pure il nome di Calderoli

Tutti i pm sulla Lega: un dispiego di forze enorme se confrontato con l'impegno profuso per lo scandalo Margherita. Ecco anche l'ex ministro

 E' assedio: indagano sei Procure Spunta pure il nome di Calderoli

Tutti i magistrati, come spiega il direttore di Libero, Maurizio Belpietro, sul quotidiano in edicola oggi, sono stipati sulla Lega Nord. Sono addirittura sei le procure e una decina i pm che indagano sul Carroccio: un dispiego di forze enorme. Specie se confrontato con l'impegno profuso nello scandalo Margherita o nei casi Sea e Penati, per i quali non c'erano toghe disposte ad aprire un fascicolo. Ma tant'è: e l'inchiesta si allarga a macchia d'olio.

Fari puntati su Calderoli - La procura di Milano, si è appreso, sta conducendo accertamenti anche su Roberto Calderoli, sempre nell'ambito dell'inchiesta sulle presunte irregolarità nella gestione dei rimborsi elettorali. Il nome dell'ex ministro del Carroccio era emerso dalle intercettazioni telefoniche effettuate nel corso dell'indagine e veniva indicato come uno dei destinatari dei fondi del partito, insieme ai familiari di Umberto Bossi e di Rosi Mauro, la vicepresidente del Senato espulsa dal partito. Calderoli, dopo le dimissioni da segretario del partito del Senatùr, è stato nominato reggente nel cosiddetto triumvirato leghista insieme a Roberto Maroni e Manuela Dal Lago.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fonty

    fonty

    13 Aprile 2012 - 19:07

    Sì, proprio di Pini, il deputato della Lega che ha avuto la sfrontatezza suicida di presentare l'emendamento che riesumava la sacrosanta responsabilità dei magistrati e che per inciso, passato alla camera si è inspiegabilmente (anzi no) arenato davanti alla porta del senato.. Ora è scattata la vendetta degli ermellinati come d'uso da quando c'è il Parlamento, avrei tanti esempi eclatanti da fare, ma soprassiedo contando sulla vostra memoria e..spero intelligenza che è il contrario dell'ottusità di chi non vuol vedere nè sentire nè capire. Questo lo dico non per difendere chi nella Lega rubacchiava il denaro del partito, ma perchè tanto spiegamento di forze non si era mai visto neanche per per le mafie e quindi c'è qualcosa di diverso, direi di programmato, anche se le teorie dei complotti non mi sono mai piaciute. Io la penso così, certo i sinistroni mi linceranno come al solito quando si dicono le verità scomode, ma io di loro me ne fotto altamente.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    13 Aprile 2012 - 18:06

    non è lo stesso che chiedeva chiarimenti sulle spese della cenetta famigliare di Monti? sei persone, compresi i nipotini

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    13 Aprile 2012 - 18:06

    ne han beccato un altro: è sempre un complotto dei magistrati, dei giornalisti, dei comunisti, delle COOP, visto che è di Piacenza. Toghe rosse e meridionali; indagini ad orologeria, vero blues?

    Report

    Rispondi

  • albertodalecco

    13 Aprile 2012 - 18:06

    sei un poveretto pieno di invidia e livore. I Padani restano indipendentemente dalla sorte della Lega e tu resterai a trastullarti con il tuo pietoso giochino di parole sull 'ANALfabetismo, dove la parte ANAL rappresenta il tuo habitat. Ci fai sbadigliare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog