Cerca

Lega, arrestato ex assessore Accusato di corruzione

Piacenza, in manette Davide Allegri, ex assessore provinciale del Carroccio: per lui si ipotizza anche la concussione

Lega, arrestato ex assessore Accusato di corruzione

Ancora guai per il Carroccio. Non solo i vertici nazionali, ma anche dalle città di provincia arrivano grane per la Lega. I carabinieri di Piacenza hanno arrestato, con le accuse di corruzione e concussione, Davide Allegri, (nella foto)  37 anni e residente a Cortemaggiore, ex assessore provinciale della Lega Nord a Protezione civile e Ambiente ed ex assessore all’Urbanistica del comune di Cortemaggiore. Cariche dalle quali si è dimesso dopo l’inizio delle indagini a suo carico.

Le accuse  Dalle indagini è emerso che Allegri - nella carica di assessore - rallentava le concessioni per le autorizzazioni alla costruzione di impianti fotovoltaici, inducendo le società richiedenti a rivolgersi a un tecnico di fiducia, che provvedeva poi a sua volta a ricompensarlo dei favori.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bruno osti

    14 Aprile 2012 - 12:12

    ah, si? e perche hanno arrestato lui e non un altro, allora? non è che magari hanno chiuso le indagini e possono procedere?

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    13 Aprile 2012 - 21:09

    E' dal 2010 che si parla di questa storia senza che Allegri venisse mai indagato, ed è da allora che si era dimesso dalla carica di assessore all'ambiente. Mi sembra alquanto sospetto che solo ora la procura si sia mossa in sintonia con altre sei di tutta Italia con uno spiegamento di forze mai visto neanche per le mafie. A me frulla un sospetto insistente: che sia la vendetta-avvertimento per la proposta di legge Pini, il deputato leghista dell'Emilia che vuole sancire per legge la responsabilità civile dei magistrati quando sbagliano e che passata alla camera si è fermata davanti al senato per le minacciose proteste dei togati ?

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    13 Aprile 2012 - 18:06

    Poveri leghisti ingenui, becchi e bastonati,piano piano i loro capi stanno finendo sotto processo.L'acqua di quella"ampolla" è sempre più avvelenata. Altro che tenere la mano sul cuore al "Va Pensiero" meglio tenerla sul di dietro per salvare portafoglio ed altro...!

    Report

    Rispondi

  • feltroni ve le suona ancora

    13 Aprile 2012 - 13:01

    Anche questo commenterai ripercorrendo la storia del comunismo dal 1840 ai giorni nostri? Magari svoscerando le biografie di Pol Pot e Fidel Castro, per giungere a quella di Berlinguer in una analisi completa dei quadri del PCI tra il 16 marzo e il 9 maggio 1978, i giorni del rapimento Moro? Marcoenrico vai a casa su!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog