Cerca

Monti, sei l'ammazza Pil: "Occhio, la Grecia è vicina"

Il premier: "La crescita non tornerà fino al 2013". Prodotto interno giù dell'1,2%: "Lavoriamo per non finire come Atene"

Monti, sei l'ammazza Pil: "Occhio, la Grecia è vicina"
"Sul piano interno la crescita non tornerà fino al 2013". Lo sottolinea il premier e ministro dell’Economia, Mario Monti, nella bozza della relazione che accompagna il Documento di economia e finanza. "La congiuntura internazionale, come indicato nel Programma di Stabilità, resta debole e incerta", sottolinea Monti.  "Il disagio occupazionale tocca direttamente o indirettamente quasi la metà delle famiglie italiane” aggiunge il premier. La crisi "ha colpito con particolare durezza i lavoratori meno istruiti, i più giovani, quelli con contratti a termine e le donne". Non a caso, nella conferenza stampa seguita all'approvazione del Documento di economia e finanza da parte del Consiglio dei Ministri, il premier ha citato i 1.720 suicidi della Grecia come esempio di come la crisi uccida, letteralmente. "Rischiavamo di finire come Atene - ha ricordato Monti - e ancora lavoriamo per non fare quella fine".


Le stime
- Il Pil calerà quest’anno dell’1,2% per poi tornare a crescere nel 2013 quando segnerà un incremento  dello 0,5%. Sono queste le stime di crescita contenute nella bozza del Documento di economia e finanza (Def). Il governo rivede così al ribasso le previsioni precedenti che indicavano un calo del Pil dello 0,4%.   Confermato il pareggio di bilancio nel 2013: secondo le nuove stime il rapporto deficit/Pil si attesterà all’1,7% quest’anno per poi arrivare allo 0,5%, vicino al pareggio, nel 2013. Le precedenti stime indicavano l’1,6%.   Il mercato del lavoro invece sarebbe in ripresa solo a partire dal 2013, quando il tasso di disoccupazione scenderà al 9,2% dal 9,3% di quest’anno. Sempre quest’anno, gli occupati dovrebbero far registrare una flessione dello 0,6 per cento.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alfredo giulio

    19 Aprile 2012 - 14:02

    A chi non l'avesse capito, Monti & C., non sono andati al governo dalla sera alla mattina, come cercano di farci credere, ma si sono preparati per tempo in quanto avevano tutti degli incarichi ed hanno avuto delle disposizioni ben precise. Come è stato fatto per l'Alitalia, per la Ferrovia ed altro, una cosa mezza fallita si può vendere agli amici ad un prezzo più basso, facendo credere che i nuovi acquirenti siano dei benefattori. E così i piccoli imprenditori e gli operai, ridotti alla fame, lavoreranno per un pezzo di pane. Cosa ci va a fare Monti in giro per il mondo altrimenti?

    Report

    Rispondi

  • berbeche

    19 Aprile 2012 - 09:09

    @encol1 | 19/04/2012 alle 07.21. Quoto ogni singola parola ed aggiungo che il Sig. Monti aveva detto, durante una trasmissione televisiva "E' un bene per l'europa che la Grecia sia entrata nell'€uro poichè ha dato stabilità". Ora mi vien da chiedere... Ma non è che ogni volta che nomina la Gracia, questo porti un po di sfig@?? Mah!

    Report

    Rispondi

  • encol1

    19 Aprile 2012 - 07:07

    Esordì, 6 mesi fa, dicendo che l'Italia non è la Grecia ora siamo al " non vogliamo finire come la Gracia" , Esordì dicendo: sacrifici per tutti ma con equità, i politici italiani sono sempre i più pagati al mondo EU 16.000 mese- Ci disse di voler estirpare la corruzione, di fatto è aumentata e di molto (è' sotto gli occhi di tutti : giovani laurati in medicina vanno all'estero perchè la sanità pubblica assume solo raccomandati). Ci disse di voler liberalizzare , nessuno sa bene che cosa. La ripresa dell'economia doveva esserci a metà 2012; è passata al 2013 o non si sa quando. Le banche, a seguito dei suoi interventi, avrebbero agevolato il credito, abbiamo un suicidio al giorno. (ma quì effetivamente non abbiamo ancora raggiunto la Gracia). Ci disse che le corporazioni impediscono la libera concorrenza ( Verissimo ), quindi andavano tagliate; forse con la motosega? Andò in questua nella lontana Cina , Chi ha visto un centesimo? - devo chiudere lo spazio è finito, aggiungete voi -

    Report

    Rispondi

  • sirartur

    18 Aprile 2012 - 23:11

    credo non bisognerà attendere ancora per molto per vedere tornare a casa questi bravi ciarlatani. visto che loro vogliono sapere tutto di noi commetteremo reato a informarci per sapere dove abitano ? così..tanto per sapere dove possiamo andare a mangiare quando non ne avremo più.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog