Cerca

Maroni: "Diamo l'oro di Belsito ai militanti della Lega"

Furia Bobo contro l'ex tesoriere del Carroccio: "Dossier molto grave e ridicolo, soprattutto perché pagato dai soldi dei nosti elettori"

Il tesoro di Francesco Belsito "ai militanti leghisti". Lo ha promesso Roberto Maroni in...
Maroni: "Diamo l'oro di Belsito ai militanti della Lega"

Il tesoro di Francesco Belsito "ai militanti leghisti". Lo ha promesso Roberto Maroni in conferenza stampa a Montecitorio, chiarendo che al popolo del Carroccio "daremo le risorse che stiamo recuperando da questi investimenti un po' azzardati, diciamo così, a partire dai lingotti d'oro recuperati ieri  e che verranno liquidati. Così come tutto quello che potremo e riusciremo a recuperare". In ballo ci sono 11 lingotti e 12 diamanti, ma anche altri 200mila euro, quelli che secondo alcuni avrebbe messo da parte Rosi Mauro.

Dossier "gravissimo e ridicolo" - A tenere banco e far imbufalire l'ex ministro degli Interni sono da un lato l'inchiesta sull'oro del Carroccio, dall'altro la notizia, fresca e lanciata da Panorama, di un dossier che l'ex tesoriere Francesco Belsito avrebbe fatto preparare contro di lui. "Mi sembra davvero incredibile che un ex ministro dell’Interno sia fatto oggetto di un'azione di dossieraggio - ha commentato Maroni -. Non si tratta di un tentato dossier, è un dossier reale, che c'è e che è molto grave. Sono stato accusato di farne io, ma la realtà è questa ed è molto grave. Sembra che qualcuno, con i soldi dei militanti, abbia deciso di ingaggiare qualcuno per indagare su di me". Ma se l'atto in sé, per Maroni, è gravissimo, "ridicolo" è invece il contenuto dei 'file': "Il dossier che ho visto contiene cose inventate di sana pianta, come il fatto che io avrei una barca ormeggiata in un porto sloveno, Portorose. Si è infatti scambiato il nome Porto Rosa, dove ho effettivamente una barchetta, con la località straniera. Ora - ha concluso Maroni - voglio sapere chi ha potuto anche solo pensare di fare una cosa del genere".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nicola.guastamacchiatin.it

    18 Aprile 2012 - 23:11

    Nella Lega hanno sbagliato gravemente sia Bossi che la sua famiglia e quasi tutta la Segreteria del Partito e pertanto vanno completamente esonerati da ogni incarico. Quello che conta nella vita degli uomini, sono le idee e non gli uomini stessi e a seguito della costituzione dei popoli padani sì è messo in moto un grande movimento di Imprenditori, operai e popoli del Lombardo Veneto,del Piemonte, della Liguria della Toscana, dell'Emila Romagna,dell'Umbria e del Lazio. Questi popoli, possono risanare completamente questa Italia e il suo popolo offeso in ogni dignità da una banda di mascalzoni che hanno invaso le due Camere Parlammentari E NON CREDO CHE VI POSSA ESSERE UNA FORZA DIFFERENTE DALLA lEGA A POTER FAR RINASCERE L'iTALIA. Si vada immediatamente al Congresso e si ristabiliscano nuove realtà dirigenziali. Questa Italia ha bisogno di VOI.

    Report

    Rispondi

  • albertodalecco

    18 Aprile 2012 - 21:09

    altri commenti prima del mio dovrebbero farti capire che qui la vittima è il partito della Lega Nord, che è il titolare dei quattrini. Lo stato non c'entra: sforzati che vedrai la luce!

    Report

    Rispondi

  • violacea

    18 Aprile 2012 - 21:09

    guardi soleados che i soldi usati erano della lega e alla lega rubati da belsito e non il contrario!!! pecoroni è ora di fare chiarezza!!! i soldi rubati erano della lega!!! mica dello stato, pecore!!!

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    18 Aprile 2012 - 19:07

    Magari soleados accetta,sai non è forte in matematica e non conosce l'ammontare dei soldi rubati dalla sinistra.Appena li saprà,sono certo che ritirerà la proposta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog