Cerca

previdenza

Enpacl, sì a staffetta generazionale studi consulenti lavoro

Enpacl, sì a staffetta generazionale studi consulenti lavoro

Roma, 1 lug. (Labitalia) - “Una staffetta generazionale di studio professionale fra consulenti del lavoro giovani e anziani incentivata dall'Enpacl, l’ente di previdenza di categoria”. E’ questa la proposta lanciata oggi dal presidente dell’Enpacl, Alessandro Visparelli, in occasione del Festival del lavoro.

“Attraverso il sistema dei Confidi -spiega- riusciamo a dare un contributo ai giovani colleghi, non dotati di proprie garanzie, che arriva fino a 250.000 euro restituibili nell'arco di 10 anni, nonché l'erogazione al titolare che cede lo studio professionale di un contributo a fondo perduto pari al 12% del finanziamento ottenuto, nel limite massimo di 30.000 euro".

"Per noi -sottolinea- è di fondamentale importanza che quello studio continui ad esistere e a produrre reddito, per questo ne favoriamo il passaggio da un giovane consulente del lavoro a un altro che si avvia verso la pensione. Abbiamo già messo a disposizione sul nostro sito -ricorda Visparelli- il fac-simile della bozza del contratto di cessione dell'attività professionale. Così mettiamo fattivamente in contatto i colleghi di diverse generazioni".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog