Cerca

previdenza

Uil, per pensioni sono necessari 2,5 mld

Roma, 8 ago. (Labitalia) - "Il lavoro svolto sino ad ora dai Sindacati e dal Governo al tavolo sulla previdenza è stato positivo. Resta il nodo delle risorse per tradurre i capitoli oggetto del confronto in provvedimenti concreti e fruibili. Noi riteniamo che, per rispondere efficacemente alle questioni affrontate, dall'ampliamento della platea degli usuranti alla gratuità delle ricongiunzioni, dai 41 anni di contributi come condizione sufficiente per l'accesso alla pensione sino all'anticipo pensionistico e all'adeguamento degli assegni pensionistici in essere, siano necessari 2,5 miliardi". Ad affermarlo in una nota è il segretario confederale della Uil, Domenico Proietti.

Queste, rileva il sindacalista, "risorse possono essere facilmente reperite tra le pieghe di un bilancio che si può giovare degli eccezionali risparmi realizzati, in questi anni, proprio a seguito di reiterati interventi sulla previdenza. Siamo fiduciosi che, su questo terreno, il Governo possa dare una risposta positiva".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog