Cerca

professionisti

Sud: Confassociazioni, convitato di pietra a progetti ripartenza Paese

Sud: Confassociazioni, convitato di pietra a progetti ripartenza Paese

Roma, 10 nov. (Labitalia) - "Il Sud è il convitato di pietra di tutti i progetti di ripartenza del Paese: perché tutti sanno che c'è ma nessuno lo considera". Lo ha detto a Labitalia il presidente di Confassociazioni, Angelo Deiana, oggi a margine del convegno 'Reti di impresa e di professionisti: quali orizzonti, quale futuro'. "Il Sud rappresenta -sottolinea- circa il 40% della popolazione e il 25% del pil del Paese. I dati Svimez, sebbene nell'ultima tornata siano leggermente più positivi, raccontano di una desolazione non solo dal punto di vista economico, ma anche sociale".

"Non si fanno più figli -ricorda- non si creano più imprese e, quindi, da questo punto di vista quello di Confassociazioni è un contributo che tende a prendere atto di cose molto pragmatiche: non chiediamo il ponte sullo stretto di Messina, ma una rinascita digitale che potrebbe dare una scossa straordinaria a questo Paese".

"Su questo piano -spiega Deiana- il tema è quello del wi-fi libero che siccome tocca le rendite di posizione dei grandi operatori telefonici potrebbe essere sperimentata, almeno solo inizialmente, al Sud. Vediamo se funziona e vediamo dove si può fare un programma straordinario di rilancio".

"L'obiettivo più importante della nostra Confederazione -ha aggiunto- è del tutto coerente con i nostri valori fondamentali. L'idea è quella di arrivare a una piattaforma congiunta, con un metodo il più possibile aperto, condiviso e partecipato con tutti coloro che vogliano dare un contributo al rilancio di questa parte molto più che importante del sistema Italia".

"Una sorta di manifesto costituente -ha chiarito- per un futuro il cui il Sud non sia più soltanto il comprimario sempre problematico di questo strano, ma bellissimo Paese".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog