Cerca

professionisti

Da chef a startup a Gourmet i professionisti del food

Da chef a startup a Gourmet i professionisti del food

Torino, 19 nov. (Labitalia) - Ristoratori, chef stellati e non, pizzaioli, produttori di vino e birra, esperti di marketing e comunicazione della ristorazione, food photographer, startupper, rappresentanti di associazioni di categoria, medici nutrizionisti, consulenti legali e molti altri. Sono i maggiori esperti del settore enogastronomico e del management, protagonisti di Gourmet, la nuova manifestazione professionale - organizzata da GL events in collaborazione con Gambero Rosso - rivolta al comparto Ho.re.ca. (Hotellerie, Restaurant, Catering) e Food & Beverage, in programma dal 22 al 24 novembre a Lingotto Fiere di Torino.

Ognuno di loro sarà coinvolto in veri e propri incontri-scontri: lo chef stellato Roy Caceres e i panificatori Gabriele Bonci e Davide Longoni dialogheranno nell'appuntamento 'Pane in tavola: ristoratori e panificatori a confronto'; Massimo D'Addezio, Oscar Quagliarini e Filippo Sisti, tre dei barman più famosi d’Italia, si sfideranno nella creazione del cocktail perfetto da abbinare al piatto creato per l'occasione dallo chef stellato Cristiano Tomei.

I rappresentanti della pizza romana, in teglia, gourmet e napoletana, Simone Padoan, Giancarlo Casa, Gabriele Bonci e Patrick Ricci, racconteranno il loro modo di vedere il disco tondo più conosciuto del mondo e si confronteranno su vari temi, dal tipo di farine utilizzate al lievito prediletto, fino agli abbinamenti al di là della consueta birra.

Ci sono, poi, i grandi gelatieri: Simone Bonini (Carapina), Alberto Manassei (Gelateria dei Gracchi) e il torinese Alberto Marchetti discuteranno del vero gelato artigianale e della sua replicabilità. Si parlerà di caffè e della 'Third coffee wave' con gli esperti Scae, e verrà dato spazio anche all’immagine, con due dei food photographer più noti d’Italia, Bob Noto e Lido Vannucchi, che saranno protagonisti dell’incontro 'Fotografo e ristoratore: binomio inscindibile nell'era dei social?'. Insieme nuovamente allo chef stellato Cristiano Tomei, che spiegherà il punto di vista dei ristoratori.

E per pasticceri e gelatieri sono numerosi gli incontri in programma. 'Il vero gelato artigianale è un modello replicabile all'infinito?': è una domanda annosa alla quale si cercherà di rispondere grazie all'aiuto dei più grandi gelatieri italiani, Simone Bonini, Alberto Marchetti e Alberto Manassei. Da segnalare anche il workshop 'La tecnologia per la pasticceria: ottimizzare per eccellere', tenuto dagli esperti di Bravo, azienda leader nella produzione di macchine professionali per la gelateria artigianale, pasticceria, cioccolato e ristorazione; tra i relatori Ugo Sanvitti, vicepresidente del Consorzio Pasticceri di Brescia. Numerose le tematiche affrontate: dalle tendenze sulle creme alle lavorazioni base come la ganache, le tecnologie in laboratorio, montaggio dei prodotti e degustazione.

Altri appuntamenti da non perdere, il workshop sul 'Gelato gastronomico' con il maestro gelatiere Marco Serra, 'L'arte pasticcera italiana', 'Le armi vincenti dei campioni del mondo', una guida ai segreti per diventare pasticceri eccellenti, con i Maestri Pasticceri Ampi Paolo Sacchetti e Alessandro Dalmasso, che sarà inoltre protagonista con Fabrizio Galla del forum formativo 'Pasticceria. Come gestire un laboratorio dalla A alla Z'. La parola anche ai due 'Guido' del cacao, nell’incontro degustativo 'Cioccolato tradizionale vs Cioccolato crudo', con i maestri cioccolatieri Guido Castagna e Guido Gobino.

Spazio anche ai barman. Domenica 22 novembre, a Gourmet, si svolgerà un contest per giovani barman sotto i 30 anni provenienti da tutta Italia. In occasione dell’evento, i barman emergenti saranno chiamati a una battaglia sul miglior cocktail a base di Vermouth, sul miglior Gin Tonic e sull’interpretazione dell'aperitivo all'italiana. Un’opportunità per i ragazzi di mettersi alla prova e di dimostrare le proprie abilità di fronte a una giuria di esperti, composta da professionisti come Massimo D'Addezio, Filippo Sisti e Dennis Zoppi, presentati da Patrick Pistolesi.

Ma gli esperti del settore sostengono che il requisito realmente importante per esercitare il mestiere del barista sia l’esperienza pratica sul campo: solo così si possono comprendere i ritmi, le esigenze e le particolarità di questa attività. E, tra gli appuntamenti dedicati a questa categoria professionale, non mancano proprio le degustazioni, i workshop sulla preparazione di cocktail e miscelati e sui possibili abbinamenti 'fuori dagli schemi'.

Il bartender Mirko Turconi accompagnerà il pubblico in un insolito percorso gustativo, con protagonisti il Rum Ron Zacapa e i piatti della chef Serenella Medone; mentre il Vermouth e il suo utilizzo nei cocktail sarà al centro di una degustazione con il barman Marco Galasso e Marco Sabellico, curatore della guida Vini d'Italia del Gambero Rosso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog