Cerca

professionisti

Oro e bronzo per l’Italia a campionati Ue posatori parquet

Oro e bronzo per l’Italia a campionati Ue posatori parquet

Bolzano, 15 mar. (Labitalia) - L’Alto Adige e l’Italia possono vantare un campione europeo nella posa del parquet: protagonista dell’impresa il giovane talento di Foiana Lukas Tribus, capace di superare tutti i propri avversari grazie a un’opera di eccellente qualità e di conquistare la medaglia d’oro nella rassegna dei Campionati europei dei posatori di parquet.

Alle sue spalle, seconda piazza per il tedesco Johannes Egger e bronzo per il secondo artigiano altoatesino in competizione, Georg Rottensteiner, di Auna di Sotto (Renon). Un risultato che è sinonimo di un’importante conferma: il sistema formativo duale che caratterizza la provincia di Bolzano è in grado di garantire della forza lavoro altamente qualificata. Un aspetto di cui si sono detti convinti anche il presidente dei Pavimentisti lvh.apa, Paul Fischnaller, e i colleghi della sezione di mestiere, ovvero i principali organizzatori dell’atteso evento.

Alla rassegna hanno partecipato concorrenti provenienti da Germania, Austria, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Bielorussia, Ucraina e Alto Adige-Italia. Tutti sono stati chiamati a svolgere il medesimo, impegnativo compito: partire da un disegno e realizzare riferendosi ad esso una determinata tipologia di pavimento in parquet.

“Questa manifestazione e il suo esito -ha detto il presidente Paul Fischnaller- sono ideali per mostrare in tutta Europa l’importanza di una formazione di livello come la nostra. Il prossimo obiettivo sarà quello di ottenere uno standard formativo unitario nell’intero continente”. Un traguardo che si intende raggiungere grazie alla collaborazione con la Eufa, organismo che si occupa di sostenere a livello europeo la formazione dei posatori di parquet e le tecniche di realizzazione dei pavimenti.

“Ho constatato con gioia -ha affermato il presidente Eufa, Heinz Brehm- che il livello dei partecipanti è cresciuto costantemente negli ultimi anni. Questo aspetto contribuisce in maniera indubbiamente positiva all’immagine del nostro settore artigiano. Noi dell’Eufa vediamo come dovere quello di garantire ai giovani la migliore formazione possibile e di offrire loro un sostegno morale ed economico”.

Anche il presidente di lvh.apa, Gert Lanz, ha parlato ai giovani talenti in occasione della cerimonia di premiazione: “Un buon pavimento è indispensabile nella vita di tutti i giorni. La formazione duale nei mestieri pratici vi offre una base eccellente per un futuro di successo. Noi artigiani possiamo distinguerci, perché siamo in grado di svolgere qualcosa di tangibile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog