Cerca

professionisti

Al via con Apoi la settimana dell'organizzazione

Roma, 15 mar. (Labitalia) - 'Sette giorni per... organizzarsi, in casa, al lavoro e nella vita'. Questo il tema della seconda edizione italiana della settimana dell'organizzazione, che si terrà sul territorio nazionale dal 18 al 24 marzo. Una manifestazione promossa da Apoi, Associazione professional organizers Italia, per avvicinare alla cultura dell'organizzazione. L'evento vede i professional organizers italiani proporre, attraverso incontri online e offline, riflessioni, spunti e approfondimenti attorno al tema e al valore sociale del vivere organizzati.

"La settimana nazionale dell'organizzazione -dice a Labitalia Sabrina Toscani, presidente Apoi- è stata introdotta e viene divulgata dall'Associazione con l'intento, inserito peraltro nella mission della nostra associazione professionale, di sensibilizzare le persone sull'importanza di coltivare le proprie abilità organizzative".

"Qualsiasi sia l'età, il sesso, il ruolo e le responsabilità che ciascuno di noi ha, infatti, una buona gestione delle proprie risorse -fa notare- risulta sempre fondamentale: gli spazi che ci circondano, le energie e il tempo che abbiamo a disposizione, il denaro e i costi che sosteniamo richiedono organizzazione per essere ben gestiti, per evitare sprechi, per ridurre lo stress e regalarci maggior serenità".

"Per il professional organizers -ricorda Sabrina Toscani- è importante condividere le proprie conoscenze e vedere come possa incidere sulla qualità della vita delle persone grazie al proprio lavoro. Il piacere di aiutare sta alla base del nostro lavoro e il riscontro delle persone aiutate alla base della nostra motivazione e soddisfazione".

"Chi riceve l'aiuto di un professional organizers -sostiene- rimane sempre favorevolmente colpito e nota dei miglioramenti nel proprio stile di vita. Nel corso della settimana dell'organizzazione, possiamo divulgare tutto questo, raggiungere ancor più persone e aiutare molti a fare anche piccoli ma significativi cambiamenti".

Ogni giornata della manifestazione sarà dedicata a un ambito diverso, in una modalità di racconto dettagliata e corale, che permetterà ai professional organizers italiani di trasmettere un messaggio unico e univoco, in una rete di relazioni che attraverseranno il territorio nazionale.

"Si parlerà di casa -spiega- a partire da venerdì 18 marzo, per poi proseguire con il lavoro, lo space clearing, i bambini e la famiglia, l'ufficio, la gestione del tempo, e chiudere con stile di vita giovedì 24 marzo".

"Una vasta gamma di proposte - aggiunge - che ruoteranno attorno al tema dell'importanza centrale dell'organizzazione nella vita delle persone, come antidoto a un ritmo di vita frenetico e avvolgente, in cui lo spazio per il sé è diminuito e come risorsa utile a quanti sentano forte il desiderio di riappropriarsi del proprio tempo e spazio e vivere in maniera gratificante le proprie esperienze".

L'iniziativa sarà, inoltre, l'occasione per conoscere i professionisti del settore italiani più vicini alla propria area di interesse e zona geografica, i quali, attraverso contributi tematici e differenziati, risponderanno alle diverse esigenze di organizzazione, al fine di aiutare a migliorare la gestione del tempo, ottimizzare lo spazio in casa o in ufficio, alleggerire le giornate o renderle più produttive e trovare il modo per eliminare dalla propria vita ciò che la rallenta o ingombra le proprie scelte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog