Cerca

professionisti

Bolzano: per gli 'artigiani della carne' formazione ad hoc

Bolzano: per gli 'artigiani della carne' formazione ad hoc

Bolzano, 1 apr. (Labitalia) - Anche nell’artigianato della carne una formazione adeguata costituisce il requisito base per un lavoro di successo. Nell’ambito dell’assemblea annuale dei Macellai lvh.apa, Confartigianato della provincia di Bolzano, infatti, sono stati premiati i giovani che hanno superato nel migliore dei modi l’esame da operaio artigiano qualificato e di maestro del settore. La professione dei macellai si caratterizza per diversi aspetti: dall’offerta di carne fresca e di qualità a una consulenza esperta, passando per un rapporto diretto con i clienti e per un’amplissima offerta di servizi relativi all’arte del 'mangiar bene'.

"Chi decide di seguire un percorso formativo nel nostro settore -spiega il presidente dei Macellai lvh.apa, Kurt Leggeri- non si trova unicamente di fronte un campo d’attività decisamente variegato, bensì anche le migliori condizioni per un futuro professionale di successo. Proprio per questo -sottolinea- gli addetti ai lavori si stanno impegnando per reperire dei giovani talenti desiderosi di operare in questo settore e sono intenzionati a mostrare loro tutte le prospettive di carriera esistenti". “Per un futuro di successo sul nostro mercato sono fondamentali una formazione impeccabile e un’elevata qualifica", confermaBarbara Zinkl, rappresentante della Prima Accademia bavarese della carne.

Fortunatamente il mercato locale del futuro sembra proprio essere in buone mani. Nel corso dell’assemblea annuale, due giovani altoatesini, Julian Breitenberger di Ultimo (macelleria Gruber Egon) e Max Eberhard di Curon (macelleria Folie), sono stati premiati per il brillante superamento del proprio esame di operaio artigiano qualificato. Riconoscimento simile anche per Andreas Kofler, della Macelleria Viktor Kofler e Andreas Snc, di Lana. I giovani interessati a seguire il percorso professionale in questo settore hanno l’opportunità di frequentare la relativa scuola professionale a Bressanone. Una volta ottenuto il diploma di operaio artigiano qualificato, è possibile seguire il percorso per diventare maestro. La relativa parte teorica, economica e pedagogica è prevista in Alto Adige, quella pratica può invece essere svolta in un istituto come la Prima Accademia bavarese della carne.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog