Cerca

professionisti

Con MakIng l’ingegneria italiana si mette in mostra

Con MakIng l’ingegneria italiana si mette in mostra

Roma, 27 apr. (Labitalia) - L’ingegneria italiana si mette in mostra. Con 'MakIng. Ingegneria italiana, eccellenza per il paese', una grande kermesse che si terrà a Roma, dal 28 al 30 aprile, presso il Nazionale Spazio Eventi (via Palermo 12), organizzata dal Consiglio nazionale degli ingegneri per celebrare l’eccellenza dell’ingegneria italiana nel mondo.

“Troppo spesso noi italiani, un po’ per esterofilia un po’ per autolesionismo, tendiamo a dimenticare le nostre qualità: ci piangiamo addosso - commenta il presidente del Cni, Armando Zambrano - lamentando le nostre disgrazie e perdiamo di vista il molto di buono che siamo capaci di realizzare. A volte è necessario soggiornare per un certo periodo all’estero per renderci conto di quanto gli altri invidino le nostre capacità".

"Uno dei settori in cui l’Italia tradizionalmente si esprime al meglio - ricorda - è proprio il nostro: l’ingegneria. Per questo motivo, il Consiglio nazionale degli ingegneri ha concepito un evento che vuole essere l’occasione per illustrare a un pubblico vasto la grande capacità tecnica e competitiva dell'ingegneria italiana”.

L’evento è stato concepito secondo la formula della mostra/convegno che consentirà ai partecipanti di assistere alle tavole rotonde e, al tempo stesso, di fruire degli spazi espositivi. Domani, alle ore 12, sarà inaugurata la mostra che si protrarrà fino a tutta la mattinata di sabato. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, è prevista la prima tavola rotonda, moderata dal giornalista de La7 Andrea Pancani, che avrà per titolo 'Opere e strutture del nostro tempo'.

I lavori riprenderanno venerdì mattina, alle 10,30, con la presenza di Mauro Moretti, amministratore delegato di Finmeccanica, che sarà protagonista di un’intervista curata dalla giornalista Rai Maria Concetta Mattei, che modererà anche la successiva tavola rotonda avente per tema 'Sfide: ambiente, energia, sicurezza'. L’ultima tavola rotonda, prevista per le ore 15, avrà per titolo 'Avanguardia e innovazione' e sarà condotta dal giornalista Rai Franco Di Mare.

Ai dibattiti parteciperanno numerosi rappresentanti delle principali aziende italiane, fra i quali: Giovanni Costa (Rfi Gruppo Ferrovie dello Stato), Fulvio Maria Soccodato (Anas), Marco Fragale (Enel), Giuseppe Zollino (Sogin), Massimo Forni (Enea), Mauro Dolce (Dipartimento Protezione Civile), Luciano Vasques (Eni Tecnomare), Sergio Greco (Thales Alenia Space) e Marcella Verzilli (Fca Centro Ricerche Fiat). I lavori daranno grande spazio anche al racconto delle esperienze di successo dei migliori esponenti dell’ingegneria italiana.

A fare da sottofondo al racconto dei protagonisti, ci sarà lo spazio espositivo nel quale saranno presentati casi di successo dell’ingegneria italiana, attraverso filmati, foto e pannelli illustrativi che illustrano opere del campo civile, dell’industria, dell’ingegneria dell’informazione, della ricerca.

La mostra si avvale della collaborazione degli Ordini territoriali che hanno segnalato i migliori ingegneri italiani che, nel passato come in anni recenti, si sono distinti nella realizzazione di opere dal carattere particolarmente innovativo, complesse e ad alto contenuto tecnologico, che hanno riscosso grande consenso a livello internazionale, dando prestigio al Paese.

Il contributo dei grandi player italiani, che hanno fatto della nostra ingegneria una delle più richieste e apprezzate al mondo, sarà affiancato a quello di strutture di progettazione più piccole o emergenti, portatrici di livelli di conoscenza specialistica e capacità di innovazione inaspettate, in grado di rendere il modello produttivo italiano del tutto originale, moderno e competitivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog