Cerca

lazio/roma

Counsellor, in crescita valore professionale della categoria

Counsellor, in crescita valore professionale della categoria

Roma, 12 mag. (Labitalia) - "Il counsellor è una professione in continua evoluzione". A dirlo il presidente dell’associazione di categoria dei Counsellor professionisti, Raffaele Mastromarino. "Le trasformazioni di contesto -spiega- nel counselling e la crescita del valore della nostra professionalità, alla luce della complessità del tempo attuale, sono al centro dell’azione della nostra Associazione”.

Il counselling è una relazione di aiuto non direttiva che punta a facilitare il potenziamento delle risorse personali: diffuso da decenni in tutto il mondo, in Italia è una nuova professione regolamentata dalla legge numero 4 del 2013.

Il suo scopo è quello di offrire a singoli, gruppi, comunità, l’opportunità di esplorare e riconoscere i propri schemi di pensiero e azione, aumentando il livello di consapevolezza di sé e delle proprie capacità.

Oggi si trovano tra le più rilevanti applicazioni del counselling quelle rivolte ai giovani per l'orientamento scolastico e lavorativo e, in generale, a chi deve ricollocarsi nel lavoro, affrontare difficili scelte personali, esplorare nuove ipotesi di vita.

Il Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti promuove la professione del counsellor, la cultura del counselling e la tutela dei clienti in campo nazionale ed internazionale. Il Coordinamento conta oggi più di 2.500 iscritti e 84 scuole di counselling riconosciute secondo i più elevati standard formativi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog