Cerca

professionisti

Lavoro: Marco Gay, cose non stanno cambiando ma sono già cambiate

Lavoro: Marco Gay, cose non stanno cambiando ma sono già cambiate

Roma, 30 giu. (Labitalia) - “C’è una nuova industria che sta nascendo e anche la rappresentanza è destinata a cambiare. La nuova stagione che si avvia parte dalla consapevolezza che le cose non stanno cambiando, ma sono già cambiate”. A dirlo Marco Gay, vicepresidente Confindustria e presidente Giovani imprenditori, intervenendo al Festival del lavoro, in corso a Roma. “Stiamo facendo un grande lavoro –spiega- per le giovani generazioni. Aiutiamo a far crescere le nuove imprese e sentiamo anche la responsabilità di accettare che esistono altre forme imprenditoriali”.

“In questo grande cambiamento -fa notare- si inserisce anche il rapporto con i sindacati, guardando però ai prossimi 30 anni e non a quelli passati. Oggi i posti di lavoro si stanno creando e le persone stanno cercando un posto di lavoro”.

Per Marco Gay, un altro aspetto da non sottovalutare è infatti “il discorso legato alla mobilità del lavoro”. “Non esiste più -sottolinea- un lavoratore che comincia e finisce la sua carriera in una stessa azienda per 30-40 anni”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog