Cerca

professionisti

Consulenti lavoro, accanto all'Inps contro evasione fiscale

Consulenti lavoro, accanto all'Inps contro evasione fiscale

Roma, 2 lug. (Adnkronos/Labitalia) - Con la riforma dei controlli ispettivi i consulenti del lavoro sono al fianco dell’Inps per contrastare il fenomeno dell’evasione. E’ quanto è stato ribadito oggi nel corso di un incontro al Festival del lavoro. “E’ molto stretto -ha spiegato Stefano Sassara, tesoriere del Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro- il rapporto con l’Inps, in materia di accertamento fiscale”.

“Il mio augurio -ha chiarito- è che questo nuovo meccanismo di indagine, accertamento e verifica non si traduca in un aggravio di adempimento per gli studi professionali. Una verifica è sicuramente un approccio giusto, efficace e quindi massimo accoglimento a questo nuovo sistema”.

“L’Inps -ha ricordato Gabriella Di Michele, direttore centrale Entrate dell'Istituto- ha investito molto sugli ispettori del lavoro. Abbiamo pensato a una vigilanza diversa, fatta in casa senza dare fastidio alle aziende, incrociando le banche dati del ministero del Lavoro, dell’Agenzia delle Entrate e dell’Anpal”.

“Pensiamo di agire -ha detto- interloquendo con i consulenti del lavoro, costruendo insieme un percorso di rientro laddove c’è una situazione di evasione. L’ispettore classico non potrà rilevare intercettare situazioni particolari, non lo smart working".

Paolo Pennesi, direttore generale Agenzia Ispettorato, ha assicurato che “i documenti del nuovo ispettorato del lavoro sono pronti". "Credo che cambi molto per quanto riguarda l'attività ispettiva -ha osservato- perché questa regia unica dovrebbe cambiare le modalità operative della vigilanza con una migliore intesa, raccordo tra gli attori istituzionali e i consulenti del lavoro e una maggiore capacità operativa”.

Per Alessia Rotta, deputato del Pd, “l'importante lotta all’irregolarità ha a che fare con l’etica del lavoro, soprattutto per sconfiggere il fenomeno dei furbetti”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog