Cerca

professionisti

Calderone: "Accesso dei professionisti ai fondi Ue è battaglia culturale"

Calderone: "Accesso dei professionisti ai fondi Ue è battaglia culturale"

Roma, 2 lug. (Adnkronos/Labitalia) - "Dobbiamo imparare a usare quello che abbiamo ora a disposizione e l'attività di sensibilizzazione dei professionisti rispetto all'accesso ai fondi europei diventa strategica. L'azione di sensibilizzazione spetta certamente ai professionisti, ma spetta anche alle istituzioni nazionali ed europee. Una battaglia innanzitutto culturale: conoscere e condividere le opportunità è un elemento che può fare la differenza". Così Marina Calderone, presidente del Cup e del Consiglio nazionale dell'Ordine dei consulenti del lavoro, è intervenuta al Festival del lavoro al dibattito dedicato all'accesso dei professionisti ai fondi europei.

"Quello delle professioni - ha affermato - è un mondo che sta cambiando pelle, che accoglie sempre più giovani ed è importante dare loro l'accesso alle risorse, ma anche superare la ritrosia rispetto alla possibilità di ottenere un programma di finanziamento".

E in ottica di internazionalizzazione la funzione di garanzia e di sussidiarietà esercitata dalle professioni regolamentate va tutelata, ha ribadito Marina Calderone: "Per questo, come professionisti guardiamo con attenzione anche al dibattito sul Ttip: basti pensare che negli Usa non esiste un sistema ordinistico come il nostro e la loro ottica non può che essere rivolta alla protezione del loro mercato interno".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog