Cerca

professionisti

Più 60% iscritti al Master Mba Full Time Mip Politecnico Milano

Più 60% iscritti al Master Mba Full Time Mip Politecnico Milano

Milano, 13 set. (Labitalia) - E’ partita ieri la 37ma edizione del Master internazionale Mba Full Time di Mip Politecnico di Milano, con 58 iscritti e una crescita del 60% rispetto alla precedente edizione. I partecipanti della nuova edizione provengono da 26 Paesi, tra i quali Brasile, Canada, Cina, Costa Rica, India, Perù, Russia, Turchia, Stati Uniti d’America, Svezia e hanno una media di 30 anni. “L’aumento del 60% dei partecipanti - dichiara Raffaello Balocco, direttore del Master - è un vero record per la Business School. Il successo è dovuto certamente al valore intrinseco del prodotto che presenta, quest’anno, alcune importanti innovazioni, per essere sempre più aderente alle esigenze espresse dagli studenti internazionali".

"Il programma è pensato da e per le aziende - spiega - con l’obiettivo di formare i manager del futuro, in grado di affrontare e risolvere problemi trasversali, multidimensionali e complessi che caratterizzano gli attuali contesti di business. Le aziende partner sono parte attiva del programma sin dall’inizio attraverso eventi di networking, business seminar, attività di mentorship e progetti sviluppati in collaborazione con i partecipanti al Master”. L’attuale edizione è stata sviluppata in partnership con oltre 30 aziende nazionali e internazionali, tra le quali: Aboca, Allianz, Amazon, ArtRooms, Banale, Barilla, Bip, Edison, EF - Education First, Enel, Expedia, Fire, Halldis, Ibm, Kerakoll, Lastminute.com Group, Ely Lilly, Microsoft, Otb Diesel, Pirelli, Poliform, Sirti, Telecom - Tim, The Boston Consulting Group, Vente-privee, Vimar, Vivocha, Vodafone, Whirlpool, Xmetrics.

A testimonianza della vicinanza delle imprese al programma, il kick off del Master ha avuto relatori di eccezione: Gioia Ferrario, Hr Director Boston Consulting Group, e un testimonial dell’associazione Fight the Stroke, che hanno raccontato ai partecipanti la loro esperienza e l’importanza del cambiamento, non solo in ambito professionale. Altre due novità del programma sono il Management Bootcamp su temi di frontiera e di interesse a livello internazionale (quali, ad esempio, smart manufaturing, lusso e design, sostenibilità ed etica nel business, globalizzazione, ecc.) e l’utilizzo della piattaforma di smart learning del Mip durante il primo term, con possibilità di seguire da casa le lezioni fino a inizio novembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog