Cerca

professionisti

Calderone: consulenti del lavoro pronti per nuovi ammortizzatori sociali

Calderone: consulenti del lavoro pronti per nuovi ammortizzatori sociali

Roma, 30 nov. (Labitalia) - La riforma degli ammortizzatori sociali e le nuove politiche attive sono stati due degli argomenti al centro del 'Forum Lavoro' dei consulenti del lavoro.

"Dal 1° gennaio 2017 -ha spiegato Marina Calderone, presidente del consiglio nazionale dell'ordine dei consulenti del lavoro- cambia il quadro degli ammortizzatori sociali in Italia e soprattutto entra in vigore e in piena attività l'Anpal. Quindi si cambia mentalità, da un'attività di gestione dell'assistenza e quindi del sostegno al reddito con i vecchi ammortizzatori sociali si parlerà invece di accompagnamento al lavoro di riqualificazione, di formazione, di bilancio delle competenze".

Per Calderone "tutte cose che sono patrimonio dei consulenti del lavoro e sono anche una riserva di legge importante, e cioè quella dell'intermediazione, selezione e ricollocazione professionale che la categoria e il consiglio nazionale esercita per il tramite della Fondazione consulenti per il lavoro. Gli scopi e gli obiettivi -ha aggiunto- sono quelli di consentire a quante più persone possibili di intercettare un'occasione formativa e lavorativa".

Secondo la presidente del consiglio nazionale dell'ordine dei consulenti del lavoro "il nostro è un Paese che ha bisogno di scommettere sulle nuove regole del mercato del lavoro e di cambiare tutta la politica di accompagnamento al lavoro in collegamento tra la scuola e il mondo dell'impresa. I consulenti del lavoro sono i consulenti della piccola e media impresa italiana e hanno anche competenze per potere gestire risorse umane e capitale umano d'impresa di grandi dimensioni".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog