Cerca

Musica: a Siena torna a suonare il pianoforte Bechstein di Franz Liszt

Spettacolo

Siena, 20 apr. - (Adnkronos) - A Siena torna a suonare il pianoforte di Franz Liszt. L'Accademia Musicale Chigiana celebra il secondo centenario della nascita del grande compositore e pianista ungherese con un importante restauro del prezioso strumento, un Bechstein del 1860, a lui appartenuto e oggi nella collezione di strumenti antichi della Chigiana.

L'intervento, eseguito dal Laboratorio Roberto Valli di Ancona e durato circa sei mesi, e' stato totalmente finanziato dalla prestigiosa istituzione musicale senese, nell'ottica della continua e costante valorizzazione del patrimonio artistico e di strumenti musicali custodito all'interno del Palazzo Chigi Saracini. Grazie al restauro, il pianoforte sara' protagonista del concerto della 88/a Micat in Vertice in programma oggi alle ore 21 al teatro dei Rozzi di Siena.

A suonarlo sara' Michele Campanella, uno dei massimi virtuosi lisztiani della scena internazionale, che con l'Ensemble Vocale di Napoli, Antonio Spagnolo maestro del coro, Daniela Del Monaco mezzosoprano e Paolo Vielmi baritono dara' vita a un concerto con pagine tra le meno consuete di Liszt, che attingono anche al repertorio vocale del compositore, partiture poco interpretate in Italia ma a cui lui stesso dava molta importanza. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog