Cerca

Federalismo: ai giovani fiorentini piace graduale e 'guidato'

Politica

Firenze, 20 apr. - (Adnkronos) - Piace il federalismo ai giovani, almeno agli studenti e giovani fiorentini che hanno partecipato nelle settim ane scorse ad un giuria di cittadini estratte a sorte che per tema aveva proprio il federalismo: un laboratorio che era parte della ''Biennale della democrazia'' di Torino, a cui la Toscana e Firenze hanno partecipato anche quest'anno. Grazie alla Biennale torinese, da dicembre il federalismo e' diventato oggetto di larga discussione.

Il federalismo che piace e vorrebbero i giovani fiorentini - 27 ragazzi e ragazze tra i 17 e i 26 anni - e' un federalismo possibilmente graduale e guidato. Un federalismo fiscale spinto e' infatti uno scenario per molti interessante, spiegano i giovani, capace di innescare meccanismi virtuosi grazie al piu' diretto controllo dei cittadini sui propri amministratori. Ma e' anche perseguibile solo nel lungo periodo. Aiuterebbe a incentivare la riduzione dell'evasione fiscale,probabilmente. Ma potrebbe anche aumentare la corruzione del personale amminist rativo, obietta qualcuno piu' scettico. Potrebbe anche peggiorare i servizi nelle regioni piu' disagiate, in particolare al Sud, anziche' risolverne i problemi di inefficienze ed arretratezza.

Meglio allora all'inizio, propongono sempre i giovani, un federalismo guidato, che possa consentire a tutte le Regioni di trarne benefici senza un tracollo finanziario: con garanzie sui livelli essenziali della prestazioni non solo sulla quantita' ma anche sulla qualita'. E con la consapevolezza comunque che il federalismo non puo' risolvere, da solo, tutti i problemi dell'Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog