Cerca

Nucleare: Veronesi, non va escluso, ricerca non si fermi

Cronaca

Milano, 20 apr. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - "Rimango convinto che per risolvere il drammatico problema energetico del futuro dovremo pacatamente valutare i rischi e i benefici di tutte le fonti di energia, senza escludere il nucleare". Lo afferma l'oncologo Umberto Veronesi, presidente dell'Agenzia per la sicurezza sul nucleare, dopo la frenata del Governo sul tema, con l'emendamento al decreto Omnibus in discussione al Senato, che di fatto potrebbe portare alla cancellazione del referendum di giugno.

L'ex ministro della Sanita' auspica inoltre che "la ricerca italiana non si fermi, e non rimanga cosi' esclusa dall'evoluzione scientifica del mondo civile". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog