Cerca

Farmaci: Colozzi, caos generici causato da legge scritta male

Cronaca

Roma, 20 apr. - (Adnkronos) - "Sulla riduzione dei prezzi dei farmaci generici la legge di riferimento (Finanziaria 2011) e' incompleta. E' urgente per questo motivo attivare il Tavolo Governo-Regioni sulla farmaceutica previsto dal Patto per la salute e mai concretizzato". Lo ha dichiarato il coordinatore della Commissione Affari finanziari della Conferenza delle Regioni e Assessore alle Finanze della Lombardia Romano Colozzi in relazione alle polemiche scaturite negli ultimi giorni sui prezzi dei farmaci generici.

"Per far coincidere l'abbassamento del prezzo dei farmaci con la riduzione del rimborso alle case farmaceutiche c'e' solo uno strumento: la Legge - aggiunge Romano Colozzi, che ricopre anche la carica di componente dell'Agenzia italiana del Farmaco - La normativa che prevede un risparmio di 600 milioni sulla spesa farmaceutica non assicura infatti alcuna copertura giuridica per imporre alle singole aziende una riduzione dei prezzi".

"La sede istituzionale per affrontare e risolvere le problematiche legislative relative al settore del farmaco sarebbe proprio il Tavolo apposito previsto dal Patto per la salute e mai attivato pienamente. Sarebbe opportuno che tali adempimenti in futuro siano considerati con maggiore attenzione - conclude Colozzi - al fine di evitare la necessita' di porre rimedio ad un problema gia' esploso. Cosi come invito a non considerare solo la farmaceutica quale elemento su cui calcolare risparmio ma anche il settore dei dispositivi medici come peraltro indicato nel Patto stesso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog