Cerca

Sanita': Regione Puglia, revoca convenzione con ospedale per colonia cura lebbra

Cronaca

Bari, 20 apr. (Adnkronos) - La Giunta regionale della Puglia ha stabilito l'avvio del procedimento in autotutela della Regione nei confronti dell'Ente Ecclesiastico 'F.Miulli' di Acquaviva delle Fonti, in provincia di Bari, per la gestione della Colonia Hanseniana di Gioia del Colle, uno dei pochi lebbrosari ancora presenti in Italia. Con questo atto viene sostanzialmente revocata la convenzione con il nosocomio che ora dovra' dismettere i pazienti entro tre mesi dalla notifica del provvedimento. L'ospedale Miulli ha 15 giorni per controdedurre.

Con lo stesso provvedimento la Giunta ha dato mandato al direttore generale dell'Azienda Sanitaria di Bari perche' individui un centro ambulatoriale o una struttura di ricovero per eventuali pazienti acuti e di una struttura socio assistenziale per l'assistenza dei pazienti nelle varie fasi della malattia. ''La decisione e' stata assunta - e' scritto in una nota della Regione - per lo stato fortunatamente risibile della situazione epidemiologica della lebbra in Italia i cui casi comunque vengono risolti in breve con cure ambulatoriali e, contemporaneamente per il 'nutrito organico di personale dipendente e vari prestatori d'opera che risulta sovradimensionato rispetto al bisogno'''. Molte polemiche avevano suscitato nei mesi scorsi le spese sopportate dalla Regione per la convenzione che risale al 1999.

I costi sono dovuti all'enormita' della struttura e al costo del personale in numero molto elevato rispetto all'esigua presenza di casi reali riscontrati. Solo a dicembre scorso e' stato previsto un finanziamento per l'anno 2010 e per il triennio 2010-2012 di 6 milioni e mezzo di euro per la gestione della Colonia Hanseniana in favore dell'Ospedale 'Miulli' che la Regione vuole ora ridimensionare. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog