Cerca

Nucleare: Caner (Lega), vince la linea del Veneto

Economia

Venezia, 20 apr. (Adnkronos) - ''Lo stop al nucleare e' la vittoria della politica energetica del Veneto''. Il capogruppo leghista in Consiglio regionale veneto, Federico Caner commenta positivamente la rinuncia del Governo al piano per 4 nuove centrali nucleari, riprendendo invece il dialogo con le Regioni sugli incentivi per il fotovoltaico.

''Un mese fa esatto - prosegue - il Consiglio regionale del Veneto ribadiva con un voto bipartisan il proprio no agli impianti di fusione sul proprio territorio, dato che la nostra regione gia' vanta un cospicuo 'pacchetto energia' garantito dal rigassificatore e dalla riconversione della centrale di Porto Tolle. La contrarieta' della Lega, espressa chiaramente gia' nel Piano programmatico per il Governo del Veneto, e' dovuta anche all'antropizzazione del territorio, inadatto a ospitare simili centrali anche per la propria sismicita'. Al di la' del risvolto emotivo per quanto sta accadendo in Giappone, oggi non siamo certi che il nucleare non comporti alcun rischio''.(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog