Cerca

Sanita': Regione Puglia, revoca convenzione con ospedale per colonia cura lebbra (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Secondo dati forniti alla Regione dall'Aifo (Amici di Raoul Follereau) di Bologna la situazione della lebbra in Italia e' limitata a 8-10 casi all'anno in totale (quasi tutti di importazione, a carico di migranti, quasi nessuno autoctono). ''Il ricovero ospedaliero - recita la delibera di giunta che riporta le parole del presidente dell'associazione - non e' quasi mai necessario perche' le cure possono essere fatte ambulatorialmente e in pochi mesi si ottiene la guarigione''.

''Pertanto - prosegue - attualmente non dovrebbero esserci a Gioia del Colle malati da ricoverare, ma solo ex malati con disabilita', di eta' avanzata, per i quali e' necessario mettere a punto un programma di integrazione sociale o, in vari casi, un inserimento in strutture sociosanitarie o sociali tipo casa per la vita. All'estero, secondo gli orientamenti Oms, si lavora cosi' e si raccomanda che gli utenti, spesso riuniti in associazioni, siano coinvolti nelle scelte che li riguardano''. Peraltro l'Ente Ecclesiastico, con piu' note, ha ribadito che le assegnazioni previste dalla Regione sono inadeguate rispetto agli accordi negoziali riportati nella convenzione generale del 1999, e ha chiesto la corresponsione di un importo di 5 milioni di euro per la gestione della Colonia Hanseniana per gli anni dal 1999 al 2008.

I posti autorizzati sono 110. Un ispezione dell'ottobre del 2010 ha rilevato dati in contrasto e molto piu' bassi di quelli forniti dall'ospedale Miulli (59 persone in regime di ricovero e 34 in regime ambulatoriale a settembre 2010). Secondo quanto accertato dagli ispettori c'erano invece ''29 ospiti e non pazienti, cosi' definiti poiche' solo 4 soggetti presentano sequele evidenti della malattia da intendersi come esiti stabilizzati, per la restante parte si tratta di soggetti in buone condizioni di salute che al piu' soffrono delle patologie degenerative correlate all'eta' (la media dei residenti si aggira intorno ai 74 anni); comunque, tutti sieronegativi per il Morbo di Hansen''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog