Cerca

Bologna: Merola, progetto citta' bella e' il primo in agenda (2)

Politica

(Adnkronos) - Sei le strategie principali. Oltre alla rigenerazione del centro storico tramite valorizzazione urbana, culturale e della mobilita' sostenibile, che include gli interventi sull'area Staveco, ex cinema Embassy e la palazzina Magnani, al secondo punto c'e' il progetto 'Citta' senza periferie'. Segue il piano per mettere in armonia l'abitato urbano con la campagna e la zona collinare, tramite sentieri e percorsi pedonali e ciclabili, ma anche la promozione dei 'farmer market'.

Previsto, anche un generale restyling per costruire 'la nuova citta' ecologica'. In questo capitolo rientrano anche la riqualificazione della aree ferroviarie e militari, il progetto di rifacimento della stazione e l'apertura al pubblico del parco di Prati di Caprara. Merola conferma poi che terra' per se' la delega ai Rapporti con l'Universita'. Agli studenti, al punto cinque del programma, promette nuovi spazi e nuovi studentati per 600 posti al quartiere Navile.

Si aggiungono le nuove sedi universitarie per il Polo chimico, farmacologico, biotecnologie e astrofisica (nell'area adiacente al Cnr) e il polo d'ingegneria (al Lazzaretto). Infine, un sistema integrato per il trasporto pubblico che include anche la proposta di realizzare un nuovo parcheggio interrato in piazza Roosevelt. Tra gli interventi infrastrutturali, oltre alla cura del ferro tramite l'Sfm, c'e' anche la promessa di un rinnovo del parco mezzi pubblici e la filoviarizzazione dei collegamenti con l'introduzione di tre nuove linee: Corticella, Casalecchio e Fiera-Caab.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog