Cerca

Musica: a Siena torna a suonare il Bechstein di Franz Liszt

Spettacolo

Siena, 20 apr. - (Adnkronos) - A Siena torna a suonare il pianoforte di Franz Liszt. L'Accademia Musicale Chigiana celebra il secondo centenario della nascita del grande compositore e pianista ungherese con un importante restauro del prezioso strumento, un Bechstein del 1860, a lui appartenuto e oggi nella collezione di strumenti antichi della Chigiana.

L'intervento, eseguito dal Laboratorio Roberto Valli di Ancona e durato circa sei mesi, e' stato totalmente finanziato dalla prestigiosa istituzione musicale senese, nell'ottica della continua e costante valorizzazione del patrimonio artistico e di strumenti musicali custodito all'interno del Palazzo Chigi Saracini.

Grazie al restauro, il pianoforte sara' protagonista del concerto della 88ª Micat in Vertice in programma oggi, mercoledi' 20 aprile, alle ore 21 al teatro dei Rozzi di Siena. A suonarlo sara' Michele Campanella, uno dei massimi virtuosi lisztiani della scena internazionale, che con l'Ensemble Vocale di Napoli, Antonio Spagnolo maestro del coro, Daniela Del Monaco mezzosoprano e Paolo Vielmi baritono dara' vita a un concerto con pagine tra le meno consuete di Liszt, che attingono anche al repertorio vocale del compositore, partiture poco interpretate in Italia ma a cui lui stesso dava molta importanza. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog